Il Verona sogna, poi Ngonge e Kvaratskhelia spengono le speranze gialloblù

Tutto negli ultimi venti minuti. Il più doloroso dei gol dell'ex pareggia la rete di Coppola, poi il Napoli chiude i conti all'87esimo. Al Maradona finisce 2-1.

Napoli-Hellas Verona
Napoli-Hellas Verona
New call-to-action

Coppola porta avanti il Verona al 72′ su punizione di Duda. Ma il sogno dura poco: l’appena ex Ngonge pareggia al 79′, poi Kvaratskhelia fissa il 2-1 finale al Maradona all’87’.

Il prossimo impegno del Verona sarà quello di domenica 11 febbraio (ore 15) quando i gialloblù sfideranno il Monza, match valido per la 24esima giornata di Serie A 2023/24.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il tabellino

NAPOLI-HELLAS VERONA 2-1
Reti: 72′ Coppola, 79′ Ngonge, 87′ Kvaratskhelia

NAPOLI: Gollini, Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui (52′ Mazzocchi), Anguissa, Lobotka (85′ Dendoncker), Cajuste (62′ Ngonge), Politano (62′ Lindstrom), Simeone (85′ Raspadori), Kvaratskhelia
A disposizione: Contini, Idasiak, Natan, Traore, Ostigard
Allenatore: Walter Mazzarri

HELLAS VERONA: Montipò, Tchatchoua, Coppola (85′ Magnani), Dawidowicz, Cabal, Duda (86′ Tavsan), Serdar, Folorunsho, Suslov (81′ Dani Silva), Lazovic (81′ Vinagre), Noslin (60′ Swiderski)
A disposizione: Chiesa, Perilli, Belahyane, Henry, Cruz, Centonze, Charlys, Bonazzoli
Allenatore: Marco Baroni

Arbitro: Marco Piccinini (Sez. di AIA Forlì)
Assistenti: Dario Cecconi (Sez. AIA di Empoli), Marco Ricci (Sez. AIA di Firenze)

NOTEAmmoniti: 32′ Coppola, 36′ Baroni, 46′ Mario Rui, 54′ Suslov, 66′ Lindstrom, 76′ Lobotka

LEGGI ANCHE: Apertura galleria Adige-Garda, è scontro

La partita

Il primo tentativo è a favore dei gialloblù. Al 9’ Folorunsho prova l’azione personale, corre centralmente e calcia dai 35 metri. Il pallone termina sul fondo.

Al 10’ Kvaratskhelia riceva palla al limite dell’area di rigore da Lobotka, calcia con il sinistro ma Montipò vola a deviare in angolo.

Al 13’ ci prova ancora Kvaratskhelia, che riceve palla al limite dell’area dopo una respinta della difesa gialloblù su calcio d’angolo e tira forte in porta. Montipò è ancora attento e para in due tempi sulla linea.

I gialloblù si mostrano dalle parti di Gollini al 42’. Ripartenza di Folorunsho dopo un recupero difensivo di Dawidowicz. Il centrocampista apre per Tchatchoua sulla destra, cross rasoterra in area di rigore ancora per Folorunsho, bravo a seguire l’azione, che tenta la conclusione con il tacco ma il pallone si spegne ancora sul fondo.

Altra ripartenza del Verona al 45’Suslov parte sulla destra, serve centralmente per Noslin che apre subito a sinistra dove c’è Lazovic. Il tiro del centrocampista gialloblù, con il destro, non gira abbastanza ed esce dallo specchio della porta non di molto. Su questa occasione, si chiude la prima parte del match.

La ripresa si apre subito con un’ottima occasione per il Verona: al 47’ calcio di punizione di DudaCoppola sul palo opposto arriva in corsa e conclude in porta con l’esterno del piede. La conclusione esce di poco.

Un minuto più tardi, al 48’, è ancora Lazovic a provarci con un potente destro da fuori area, Gollini in tuffo la mette in angolo. Sugli sviluppi del corner, Duda la mette in mezzo e Cabal colpisce di testa. Anche in questo caso il pallone si spegne sul fondo per pochi centimetri.

Al 54’ il Napoli si rende pericolo con SimeoneLobotka serve il pallone sulla sinistra dove c’è Juan Jesus che la mette subito in area di rigore rasoterra, Simeone calcia in porta dall’interno dell’area piccola ma Montipò riesce a respingere con un ottimo intervento.

I gialloblù continuano a spingere e al 62’ è ancora Coppola a trovare la conclusione ma non lo specchio della porta con un colpo di testa su calcio d’angolo di Duda.

Al 72’ i gialloblù passano in vantaggio. Calcio di punizione a favore del VeronaDuda la mette in area e Coppola salta più in alto di tutti e questa volta di testa batte Gollini per lo 0-1.

Al 77’ Montipò compie una doppia prodezza: prima su Mazzocchi, che calcia in diagonale ma il numero 1 gialloblù respinge. L’azione prosegue con il pallone che termina sul piede di Lindstrom che calcia forte e ancora Montipò salva tutto mettendola in angolo.

Il Napoli pareggia la partita al 79’Lindstrom sulla sinistra entra in area di rigore, serve un rasoterra centrale per Ngonge che con il sinistro batte Montipò.

All’87’ il Napoli passa in vantaggio. Kvaratskhelia riceve il pallone al limite dell’area di rigore, si gira e con il destro batte Montipò che non questa volta non può fare nulla sulla traiettoria a girare.

LEGGI ANCHE: Ciclovia del Sole, De Berti: «Da Verona a Valeggio in bici»

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM