Il pesce d’aprile della Virtus: il presidente esonera l’allenatore

Il presidente che esonera l'allenatore: capita spesso. Non se parliamo della Virtus Verona dove, da 39 anni, sono la stessa persona. Ovviamente, però, era un "pesce d'aprile".

Virtus-modena luigi gigi fresco
Luigi "Gigi" Fresco, presidente e allenatore della Virtus Verona

Bastava ricordare la data di oggi, e fare caso all’emoij del pesciolino, per capire che il “comunicato ufficiale” della Virtus Verona, diffuso sui social, tanto “ufficiale” non era.

Il contenuto, di quelli da far strabuzzare gli occhi: il presidente della Virtus Verona esonera l’allenatore. E considerando che sono la stessa persona, Luigi “Gigi” Fresco, recordman nazionale di stagioni in panchina, che ricopre entrambi i ruoli da 39 anni, avrebbe forse meritato la prima pagina dei quotidiani sportivi di domani.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Invece no, chiaramente si trattava di un “pesce d’aprile” della società, sicuramente di buon umore vista la buona annata della squadra. La Virtus, che si trova appena fuori dalla zona playoff, si prepara ad accogliere sabato al Gavagnin il Perugia, terzo in classifica nel girone B della Serie C.

Il giorno dopo, domenica di Pasqua, sarà tra l’altro il compleanno del mister-allenatore. Il traguardo dei 60 anni, probabilmente, vorrà raggiungerlo anche in panchina: non resta che fargli i nostri auguri.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM