Il mercato del Verona Rugby porta in città Enrico Mario Liut

La terzalinea è una faccia familiare per il Verona Rugby: da avversario con la maglia del Valsugana Rugby Padova, Liut ha affrontato il Club veronese sia in Serie A che in Top12.

Un altro innesto nel pack di mischia per il FirstXV, ad approdare a Verona è il sudafricano classe ’98, Enrico Mario Liut proveniente dal Rugby Badia. 

La terzalinea è una faccia familiare per il Verona Rugby: da avversario con la maglia del Valsugana Rugby Padova, Liut ha affrontato il Club veronese sia in Serie A che in Top12. Dopo la retrocessione dalla squadra patavina Enrico ha scelto di rimanere nel massimo campionato nelle  fila dei bersaglieri rodigini ma con l’arrivo della pandemia le priorità sono cambiate e dopo una  stagione mai iniziata a Badia ha scelto di venire a Verona. 

«Gioco da quando sono piccolo. Sono arrivato dal Sud Africa per giocare nel Valsugana ma anche  perché ho sempre voluto conoscere i miei parenti italiani. – racconta Liut – Dopo la pandemia e la  stagione stroncata ho deciso di cambiare metodo per la ricerca di una nuova squadra: non più  valutando quanto sia blasonata ma gli obiettivi che si pone. Proprio per questo ho deciso di  provare a sentire Zane Ansell e venire a Verona dove sto trovando una mentalità da professionisti ed una struttura incredibile».

Terza linea dinamica ed amante della difesa, definisce il placcaggio il suo punto di forza. Nella sua storia sportiva ci sono anche delle convocazioni in Nazionale a 7 testimonianza della sua capacità di accelerazione e rapidità. 

Liut si è unito alla squadra con l’inizio della pre-season e si è già ambientato conoscendo i nuovi compagni di squadra e lo staff del FirstXV.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM