Il Calcio Italiano riaccende i motori

L'undici di Juric vuole preservare l'imbattibilità nel nuovo anno in casa della Samp di Ranieri. Un Chievo senza tifosi al Bentegodi vuole risalire posizioni in classifica contro il Livorno, fanalino di coda.

Hellas Lecce Fotoexpress Francesco Grigolini da pagina Facebook Hellas Verona FC
Fotoexpress Francesco Grigolini da pagina Facebook Hellas Verona FC

Nel posticipo della ventiseiesima giornata di Serie A il Verona di mister Ivan Juric lancia il guanto di sfida alla Sampdoria di bomber Quagliarella. La compagine gialloblù, insieme alla Lazio unica realtà della Massima Serie imbattuta in questo 2020, va al Ferraris con l’intento di rafforzare una classifica estremamente convincente. Dal canto suo la Sampdoria ha fretta di abbandonare la zona rovente del torneo, distante al momento una sola lunghezza. Salvo nuove disposizioni regionali, il match allo Stadio Luigi Ferraris dovrebbe disputarsi a porte aperte.

Capitan Cesar

In Serie B il Chievo alle 18.00 di domani si misura con il Livorno del tecnico Tramezzani. Il sodalizio clivense è reduce dal brillante successo di domenica scorsa in quel di Pordenone: a decretare il successo gialloblù è stata una rete di Garritano al 12’. Gli ospiti si presentano al Bentegodi (a porte chiuse) feriti dalle due sconfitte consecutive rimediate contro Cosenza e Livorno, un duplice passo falso che ha affossato una già precaria posizione in graduatoria. 

Dopo quattro pareggi consecutivi a reti inviolate la Virtus Verona di Gigi Fresco migra a Ravenna con un unico obiettivo in testa. La formazione virtussina è ancora a caccia del primo successo in questo 2020, e infrangere questo tabù domenica significherebbe avvicinare in maniera sensibile il traguardo salvezza. All’andata al «Gavagnin» finì con un secco 3-0 in favore dei rossoblù, reti a referto di Magrassi (doppietta) e di capitan Danti.