Hellas-Juventus la decide l’ex. Per il Verona è la nona sconfitta consecutiva

È la rete di Moise Kean al 60' a decidere la partita. Nel finale la Juventus resta in dieci, ma il Verona non riesce a evitare il nono ko di fila.

Hellas Juventus

Si è conclusa 0-1 Hellas Verona-Juventus, 14esima giornata della Serie A 2022/23. In rete per gli ospiti l’ex di giornata Moise Kean al 60′ del secondo tempo. Per i gialloblù sono nove sconfitte consecutive.

Il prossimo impegno dei gialloblù sarà domenica 13 novembre (ore 15), quando allo stadio ‘Bentegodi’ il Verona affronterà lo Spezia, ultima partita prima della pausa per i mondiali.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Primo tempo

Parte bene il Verona, che subito al 3’ di gioco sfiora la rete dell’1-0 con una conclusione dalla distanza di Sulemana che ci prova dai 20 metri, ma la sua conclusione termina sul fondo passando a centimetri dal palo alla sinistra di Perin.

Al 16’ è sempre l’Hellas a creare pericoli, questa volta con Lasagna, che dal limite dell’area prova il sinistro a giro, ma il tiro del numero 11 gialloblù termina tra le braccia dell’estremo difensore juventino. Un minuto più tardi una bella ripartenza del Verona viene sventata dall’intervento provvidenziale di Danilo, che in anticipo su Djuric nega al numero 19 gialloblù la battuta a rete dal cuore dell’area di rigore bianconera.

 Al 23’ arriva la prima occasione per gli ospiti con Milik che dal limite dell’area si gira e prova il sinitro, ma Montipò fa buona guardia e blocca la conclusione del numero 14. Al 38’ poi il numero 1 gialloblù è attento e in tuffo respinge in corner il tentativo dalla distanza di Locatelli.

Allo scadere è ancora il Verona ad andare vicino al gol, ancora con Sulemana: il numero 77 gialloblù sfrutta un rimpallo della difesa bianconera, si avventa sul pallone e calcia, ma la sua conclusione sfiora ancora una volta il palo e termina sul fondo.

LEGGI ANCHE: Violenza sulle donne, in Veneto nel 2021 oltre seimila richieste a centri e sportelli

Secondo tempo

Nella ripresa, dopo tre minuti l’Hellas ha l’occasione per sbloccare il match con Dawidowicz, che si avventa sul pallone diretto verso il secondo palo, ma la sua conclusione termina sul fondo. Al 52’ capita sempre a Dawidowicz un’altra chance per segnare, con il numero 27 gialloblù che ci prova di prima dall’altezza del dischetto del rigore, ma il suo tiro termina alto.

Al 61’ però sono gli ospiti ad andare in vantaggio con Kean, che conclude dal limite dell’area, Dawidowicz prova a deviare il tiro ma sporca la concusione che termina alle spalle di Montipò.

Il Verona non molla e tre minuti più tardi si costruisce un’altra occasione con Lasagna, ma il tiro del numero 11 termina di poco alto sopra la traversa. Al 76’ un tiro dalla distanza di Veloso dopo un rimpallo termina sul braccio di Danilo, ma dopo il check del VAR il gioco riprende senza provvedimenti.

All’85’ poi l’arbitro assegna un calcio di rigore in favore del Verona per un fallo di Bonucci su Verdi, ma l’arbitro richiamato al VAR dopo la revisione cambia la sua decisione e il gioco prosegue. Allo scadere per la Juventus viene espulso Alex Sandro, che commette fallo da ultimo uomo su Lasagna: ne nasce un calcio di punizione dal limite dell’area dal quale ci prova Verdi, ma la conclusione del 7 gialloblù termina alta.

LEGGI ANCHE: Viabilità a Verona nel weekend, auto ai parcheggi della Genovesa e dello stadio

Tabellino

HELLAS VERONA-JUVENTUS 0-1
Rete: 60′ Kean

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz (dal 78′ Günter), Hien, Ceccherini; Terracciano, Hongla, Sulemana (dal 65′ Veloso), Doig (dal 65′ Lazovic); Kallon (dal 71′ Verdi), Lasagna; Djuric (dal 78′ Henry)
A disposizione: Chiesa, Berardi, Perilli, Ilic, Praszelik, Depaoli, Cabal, Tameze
Allenatore: Salvatore Bocchetti

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado (dal 79′ Alex Sandro), Fagioli (dal 63′ Miretti), Locatelli (dal 63′ Paredes), Rabiot, Kostic; Milik, Kean (dal 68′ Di Maria)
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Gatti, Rugani, Soulé
Allenatore: Massimiliano Allegri

Arbitro: Marco Di Bello (Sez. AIA di Brindisi)
Assistenti: Alessandro Costanzo (Sez. AIA di Orvieto), Matteo Passeri (Sez. AIA di Gubbio)

NOTE. Ammoniti: Bonucci, Dawidowicz, Djuric, Veloso, Alex Sandro. Espulso: Alex Sandro. Spettatori: 21.934

LEGGI IL VERONA SPORT
Ricevi ogni domenica i risultati del calcio dalla Serie A ai dilettanti in tempo reale!
CLICCA QUI PER RICEVERE IL VERONA SPORT

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv