L’Hellas perde anche con lo Spezia: ora la “pausa di riflessione” per i mondiali

Ultima partita prima della pausa per i mondiali, è la decima sconfitta consecutiva. Ora una lunga "pausa di riflessione", per riaccendere le speranze a gennaio.

Hellas Verona Spezia

L’Hellas Verona viene sconfitto in casa dallo Spezia. Alla prima rete di Simone Verdi in gialloblù, che ha sbloccato il match al 30′ del primo tempo, ha risposto Nzola con una doppietta nella ripresa.

Per il Verona è la decima sconfitta consecutiva e rimane ultimo in classifica a 5 punti. In zona retrocessione anche Sampdoria a 6 e Cremonese a 7. Appena fuori, ma con ben otto punti di vantaggio, c’è proprio lo Spezia a 13 punti.

Ora i gialloblù hanno a disposizione una lunga “pausa di riflessione” in occasione dei Mondiali in Qatar. La prossima partita di campionato sarà mercoledì 4 gennaio 2023 (ore 14.30) in casa del Torino.

LEGGI ANCHE: Hellas nel baratro, Setti: «Siamo tutti in discussione, devo riflettere»

Primo tempo

Il match si apre con un’occasione per il Verona: al 3’ di gioco Tameze infatti si invola sulla fascia destra e dal cuore dell’area prova a calciare, ma Agudelo all’ultimo riesce a intercettare il suo tiro con un intervento in scivolata.

Al 14’ altro squillo gialloblù, questa volta con Lasagna, che riceve da Verdi, entra in area e calcia, ma il suo sinistro sfiora il palo alla sinistra di Dragowski e termina sul fondo. Azione che in ogni caso, però, sarebbe stata annullata per fuorigioco del numero 11. Quattro minuti più tardi altra chance per l’attaccante del VeronaDepaoli intercetta il pallone sulla destra, arriva al limite e crossa al centro proprio per Lasagna, che colpisce di testa ma la sfera termina alta sopra la traversa.

Al 24’ è Lazovic a sfiorare la rete dell’1-0, con una conclusione dal limite dell’area che sfiora il palo destro e termina sul fondo. Al 30’ il Verona poi realizza la rete del meritato vantaggio con Simone Verdi: il numero 7 gialloblù – servito da Lasagna al termine di un’ottima azione personale – riceve e con il sinistro infila Dragowski sul secodo palo sbloccando così il match e trovando il primo gol con la maglia del Verona.

Nel finale lo Spezia ci prova prima con Nzola ed in seguito con Kiwior, ma Montipò è attento e in tuffo respinge entrambi i tentativi dei giocatori bianconeri mantenendo il risultato invariato sull’1-0 al termine del primo tempo.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Secondo tempo

Nella ripresa, l’Hellas ha subito una chance per raddoppiare con Depaoli: il numero 29 arriva coi tempi giusti sul secondo palo e prova la battuta al volo, ma il suo destro termina alto.

Al 53’, però, sono gli ospiti ad andare in rete con Nzola, che dal limite dell’area con un sinistro a giro rasoterra trova il gol dell’1-1. Al 57’ l’Hellas ha subito l’occasione per tornare in vantaggio con Lasagna, ma il sinistro del numero 11 gialloblù viene respinto da Zoet. Al 69’ poi, sullo sviluppo di un corner, è lo Spezia a trovare il gol dell’1-2 con Nzola che colpisce di testa e segna.

Al 76’ capita a Ceccherini una grande chance per rimettere il punteggio in parità: sullo sviluppo di un calcio di punizione battuto da Veloso verso il centro, il numero 17 gialloblù arriva sul pallone prima di tutti, ma la sua deviazione termina alta sopra la traversa.

Allo scadere l’Hellas ha altre opportunità per pareggiare il match: prima con un calcio di punizione dai 20 metri battuto da Veloso, ma la sua conclusione viene ribattuta dalla difesa avversaria ed in seguito con Lasagna, che ci prova di testa sullo sviluppo di un corner ma il pallone termina fuori.

LEGGI ANCHE: Tamponamento in A4 tra due camion e un’auto, morto un trentenne

Tabellino

HELLAS VERONA-SPEZIA 1-2
Reti: 30′ Verdi, 53′ e 69′ Nzola

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Günter (dal 46′ Hien), Dawidowicz; Depaoli (dall’80’ Terracciano), Veloso, Tameze, Lazovic (dal 70′ Doig); Verdi (dal 70′ Kallon), Lasagna; Djuric (dal 60′ Henry)
A disposizione: Chiesa, Berardi, Perilli, Hrustic, Ilic, Hongla, Magnani, Praszelik, Cabal, Sulemana
Allenatore: Salvatore Bocchetti

SPEZIA (3-5-2): Dragowski (dal 42′ Zoet); Amian, Caldara, Kiwior; Holm, Ekdal (dal 46′ Verde), Ampadu, Agudelo (dall’82’ Ellertsson), Bastoni (dall’81’ Nikolau); Nzola, Gyasi (dal 60′ Bourabia)
A disposizione: Zovko, Sala, Hristov, Beck, Ferrer, Maldini, Sher, Nguiamba, Strelec, Balde
Allenatore: Luca Gotti

Arbitro: Fabio Maresca (Sez. AIA di Napoli)
Assistenti: Luigi Rossi (Sez. AIA di Rovigo), Marco Trinchieri (Sez. AIA di Milano)

NOTE. Ammoniti: Ampadu, Holm, Lasagna, Tameze, Amian, Ellertsson. Spettatori: 15.713.

CALCIO: TUTTI I RISULTATI IN TEMPO REALE, DALLA SERIE A AI DILETTANTI

LEGGI IL VERONA SPORT
Ricevi ogni domenica i risultati del calcio dalla Serie A ai dilettanti in tempo reale!
CLICCA QUI PER RICEVERE IL VERONA SPORT

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv