Hellas, Del Rosso: «Soddisfatti della prestazione: era una partita insidiosa»

«Conosciamo solo una strada, quella di essere aggressivi e di non avere timore di nessuna squadra», ha commentato così il viceallenatore gialloblù Fabrizio Del Rosso, al termine di Cagliari-Hellas Verona.

Hellas Verona - Fabrizio Del Rosso

Le dichiarazioni del viceallenatore gialloblù Fabrizio Del Rosso, rilasciate al termine di Cagliari-Hellas Verona, 30a giornata di Serie A TIM 2023/24.

«Siamo molto soddisfatti della prestazione dei ragazzi che hanno approcciato benissimo la partita. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto insidiosa per tanti motivi, per il valore del Cagliari, per l’esperienza di chi lo allena e per lo stadio che spinge molto i propri giocatori. Abbiamo fatto un primo tempo molto importante, nel quale siamo riusciti a imbrigliare il Cagliari concedendogli solo la giocata in profondità, che comunque abbiamo gestito benissimo recuperando molte seconde palle. Siamo riusciti ad andare in vantaggio e abbiamo anche avuto subito l’occasione per fare il secondo gol, che comunque non avrebbe chiuso la partita, perché il Cagliari è una squadra che non molla mai e che può cambiare pelle in ogni momento della gara e lo ha dimostrato in altre partite giocate in casa propria».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

«Nel secondo tempo, il Cagliari, che ha qualità e ha fatto dei cambi per loro importanti, ci ha messo un po’ in difficoltà per almeno 25 minuti, complice anche il fatto che ci siamo abbassati troppo, e per le caratteristiche che abbiamo non ce lo possiamo permettere. Dopo il loro gol la partita si è bilanciata, c’è stata anche un’occasione per Lazovic che poteva cambiare la partita ma adesso è inutile tornare indietro, ora siamo già proiettati verso la prossima partita al Bentegodi, dove con l’aiuto dei nostri tifosi cercheremo di portare punti a casa, come dobbiamo cercare di fare ovunque».

«Bonazzoli è un ragazzo con delle qualità davvero importanti, è un giocatore che il mister riteneva potesse dare fastidio al Cagliari e così è stato. Ha qualità, ha tempi di gioco, ha il gol addosso e si è integrato molto bene con Folorunsho, che era più mobile e dava maggiore profondità e i loro difensori centrali sono andati in difficoltà. La nostra è una squadra che si allena fortissimo, tutti hanno sposato la causa e si sentono importanti, è uno stimolo positivo per loro. Federico è stato chiamato in causa, ha dato tutto ed è uscito dal campo stremato. Questo è lo spirito che il mister ha voluto e vuole trasmettere alla squadra, perché c’è bisogno di tutti».

«Noi conosciamo solo una strada, quella di essere aggressivi e di non avere timore di nessuna squadra, e lo abbiamo dimostrato anche contro formazioni molto importanti. Noi sappiamo che ogni partita ci può portare i tre punti, noi lottiamo per questo. Il Mister non concederà mai di abbassare la tensione nemmeno di una virgola a nessuno dei ragazzi. Tutti siamo orientati verso questa direzione, e noi pensiamo partita dopo partita».

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM