Fortitudo battuta, gran finale della Scaligera Basket

Vittoria al supplementare per la Tezenis davanti a un palazzetto tutto esaurito. La squadra di Coach Ramagli inizierà la fase a orologio dalla quarta posizione.

Scaligera Basket-Fortitudo Bologna
Scaligera Basket-Fortitudo Bologna
New call-to-action

La Scaligera Basket vince una partita pazzesca con la Fortitudo Bologna davanti a un Pala AGSM AIM tutto esaurito. Prima parte di gara molto equilibrata che vede la Tezenis partire meglio, ma poi subire il break biancoblù che a metà gara conducono 34-40. Nel terzo periodo l’allungo bolognese fino al +17, da lì la reazione di Penna e compagni che alzano le mura difensive (solamente 9 punti concessi alla F negli ultimi 15’ di gara) e portano la gara all’overtime.

Nel supplementare Verona è più cinica e la spunta in una finale thrilling, che si chiude sul 73-70. Esplode il pubblico di casa, la Tezenis inizierà la fase ad orologio dalla quarta posizione.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Coach Ramagli al termine della partita: «Era importante fare un altro passo in avanti, dopo quello che abbiamo fatto nella partita in casa contro Piacenza e nella partita in trasferta a Nardò. Secondo me lo abbiamo fatto, indipendentemente dalla vittoria, avremmo dimostrato di essere in grado di farlo e l’avremmo fatto, anche se fosse arrivata una sconfitta, perché l’importante era giocare una partita esattamente come questa. Poi nel mezzo ci sono delle cose che noi sappiamo che dobbiamo fare meglio. Però c’è sempre un modo per riaprire una partita, se hai voglia di provarci c’è sempre un modo».

«Secondo me, questo è un altro passo importante verso quel tentativo di diventare una squadra migliore e ancora più competitiva di quanto già possiamo essere. Quindi, chiaramente, non sarei stato contento in caso di sconfitta, però vi avrei detto più o meno le stesse cose. A maggior ragione, essendo arrivata anche una vittoria, ce la prendiamo ben volentieri. Il nostro livello di consapevolezza dopo una vittoria diventa ancora maggiore».

LEGGI ANCHE: Apertura galleria Adige-Garda, è scontro

Il tabellino

TEZENIS VERONA – FLATS SERVICE FORTITUDO BOLOGNA 73-70 dts (23-17, 34-40, 50-61, 66-66)
Tezenis Verona: Mbacke ne, Stefanelli 6, Gazzotti 2, Gajic, Devoe 14, Airhienbuwa ne, Esposito 7, Murphy 19 , Massone 2, Penna 12, Udom 9, Bartoli S. 2. All. Ramagli
Flats Service Fortitudo Bologna: Giordano ne, Sergio 5, Aradori 22, Conti, Bolpin 8 , Panni 6, Kuznetsov ne, Fantinelli 6, Freeman 8, Ogden 13, Morgillo 2. All. Caja

LEGGI ANCHE: Vandali a Cadidavid: Comune e comitato cittadini al lavoro

La sintesi della partita

La fase a orologio

Ogni squadra incontra in casa le 5 squadre dell’altro girone che sono posizionate alle sue spalle in classifica ed in trasferta le altre 5, arrivate sopra di lei.

Esempio: 1 girone Verde incontra in casa 2, 3, 4, 5 e 6 Rosso; in trasferta 12, 11, 10, 9 e 8 Rosso. Viene mantenuta la classifica all’interno dei gironi Verde e Rosso, con i punti ottenuti nella fase a orologio che si sommano a quelli della prima fase, dando luogo alla classifica finale.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM