Football americano, Coppa Italia: vincono i Redskins

La rimonta dei Mastini si infrange ad un passo. Sotto di 26 punti i gialloblù si fermano a pochissimo dal colpaccio. 26 a 19 il finale.

Football americano
New call-to-action

Bellissima partita sabato a Verona nel derby tra Redskins e Agsm Aim Mastini Verona. Un match che ha visto le due squadre guadagnarsi un tempo per parte con i pellerossa a partire subito bene e i Mastini in rincorsa nel secondo tempo a tentare un imprevedibile colpaccio. Sotto di 26 punti i giovani Cagnacci gialloblù di Diego Gennaro reagiscono a due primi quarti di gioco sfortunati che li ha visti subire in ogni reparto con i Redskins abili quindi a premere sull’acceleratore prendendo le distanze. Nel secondo tempo invece la reazione importante dei Cagnacci che nei secondi finali di gara ha fatto sperare nel colpaccio e ad una rimonta impensabile.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Passando alla cronaca sono subito i Redskins ad andare sul 6 a 0 alla seconda azione di gioco con una bella combinazione aerea in profondità. I Mastini tentano di reagire con le giocate di Pietro Vacchini, ma la pressione della difesa pellerossa neutralizza le giocate offensive dei gialloblù.

Nel secondo quarto i Redskins vanno poi a segno con una corsa personale di Gaspari seguito da Silvestri che con una combinazione aerea porta il punteggio sul 19 a 0. È poi un pasticcio dei gialloblù a regalare una ottima posizione di campo per la squadra di coach Effron. La difesa gialloblù alza il muro ma è una corsa laterale a portare il punteggio sul 26 a 0.

La reazione dell’attacco scaligero sembra partire proprio da qui con Ladisa bravo ad imbeccare con i suoi precisi lanci i giovani Lucchi e Bochese. Il drive è però interrotto dall’intervallo.

Al rientro in campo è Mistretta ad intercettare un lancio dei Redskins. Prima Bochese e poi Lucchi ritrovano i precisi lanci di Lorenzo Ladisa che con un drive magistrale imbecca il numero uno gialloblù per il touchdown del 26 a 6. I ragazzi di coach Diego Gennaro iniziano a prendere coraggio ed è la difesa con l’esordiente Oble Koffi a costringere al punt i pellerossa. Ladisa trova ancora buone giocate aeree per Soave e Lucchi. È poi Leonardo Pasquotto ad involarsi in solitaria per il 26 a 12. La sideline Mastini si infiamma quando il placcaggio di Oble Koffi fa perdere palla al runner pellerossa. Safiano la recupera e i Mastini si trovano ancora in attacco.

Siamo nel quarto quarto di gioco e le corse di Leonardo Pasquotto portano i Mastini oltre la metà campo. Ladisa lo trova nuovamente per l’ennesimo touchdown dei Cagnacci. Calcio addizionale di Sebastiano Pellegrin a segno e Mastini ad un solo touchdown di distanza dai Redskins. (26 a 19). Adoro, Tiozzo Lia e Berzaghi sono immensi e cercano in ogni modo con i compagni di fermare l’attacco pellerossa. Safiano mette pressione e i Redskins sono costretti al Field goal che viene bloccato dalla difesa gialloblù. Siamo nei due minuti finali di gara. I Mastini le provano tutte ma per la rimonta di ben ventisei punti era forse necessario un miracolo. Ma ci è mancato poco, davvero poco.

A fine gara gli abbracci tra i Cagnacci gialloblù emozionati per una stagione difficile portata a termine a testa alta. Troppi gli infortuni di giocatori importanti che hanno costretto dalla week 3 i Mastini a trasformare giocatori e sistema di gioco. Ma anche questo fa parte del football, di uno sport che sa sempre regalare grandi emozioni, grandi legami tra un gruppo di ragazzi che ha davvero saputo reagire ad ogni difficoltà. Chapeau.

LEGGI IL VERONA SPORT
Ricevi ogni domenica i risultati del calcio dalla Serie A ai dilettanti in tempo reale!
CLICCA QUI PER RICEVERE IL VERONA SPORT