Elisa Molinarolo è l'”Atleta dell’Anno” secondo il Gruppo Sportivi Veterani Veronesi

All’atleta è stato assegnato il Premio Nazionale dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport ma anche il “San Zen che ride”, il premio speciale del GSVV che esalta la veronesità dello sportivo premiato.

Elisa Molinarolo
Elisa Molinarolo
New call-to-action

La campionessa veronese di salto con l’asta Elisa Molinarolo è l’“Atleta dell’anno 2023” per il Gruppo Sportivi Veterani Veronesi. All’atleta è stato assegnato il Premio Nazionale dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport ma anche il “San Zen che ride”, il premio speciale del GSVV che esalta la veronesità dello sportivo premiato.

Elisa Molinarolo, 30enne atleta di Soave e in forza alla Società Fiamme Oro Padova, ha scritto un capitolo storico per lo sport italiano, essendo stata la prima atleta azzurra di sempre a conquistare una finale Mondiale nel salto con l’asta, a Budapest nel 2023. Ultimo alloro conquistato il primo record italiano in carriera a Stoccolma saltando a 4.63 e superando Roberta Bruni, detentrice fino a quel momento con 4.62.

LEGGI LE ULTIME NEWS

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti sportivi del GSVV si è tenuta ieri pomeriggio in sala Arazzi a palazzo Barbieri. Come d’abitudine sono stati consegnati altri prestigiosi premi per la stagione agonistica 2023.

Davide Rezzadori, atleta della Fondazione Bentegodi, si è aggiudicato il 44° premio “Adolfo Consolini” per l’atletica leggera giovanile, mentre il premio “Atleta emergente” è andato al tennista Petar Ciangerotti dell’Associazione Tennis Verona. Nella categoria Senior è stato premiato Luciano Fiorini Carbognin della Società di Tiro a volo Shooting Team Scaligero.

Il premio “alla carriera sportiva” è andato a Marina Castellani, invece come “dirigente sportivo” Camillo Cametti. Infine, il premio “Global player” per il calcio giovanile è andato a Mattia Bianchi, Atletico Città di Cerea – Istituto Professionale Indirizzo Meccatronica.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Oltre agli atleti sono anche stati consegnati dei riconoscimenti speciali a Marco Chiarello, allenatore di Elisa Molinarolo, e all’atleta Francesca Porcellato, non presente perché impegnata in Spagna nella preparazione alle prossime Olimpiadi a Parigi.

Alla premiazione sono intervenuti il sindaco Damiano Tommasi, il presidente del G.S.V.V. Pierluigi Tisato e parte del direttivo, il presidente del Coni Regionale Dino Ponchio, la delegata Consiglio Provincia di Verona Carla Padovani, atleti, presidenti e rappresentanti di associazioni sportive. 

«È un piacere ospitare anche quest’anno la premiazione del Gruppo Sportivi Veterani Veronesi, ormai di casa qui in Municipio. Guardando l’Albo d’oro degli atleti premiati abbiamo la dimensione di quanto lo sport sia comunità, un ricordo indelebile nella memoria e nelle emozioni di tutti noi anche dopo tanti anni. Quest’anno si disputeranno le Olimpiadi a Parigi, e avremo degli eventi sul territorio particolarmente significativi a cui seguirà l’appuntamento di Verona per le Olimpiadi Invernali 2026. Dobbiamo preparaci ai prossimi eventi olimpici. Sappiamo che la parte amministrativa dello sport è spesso relegata alle infrastrutture, ma dobbiamo essere in grado di portare sul territorio anche altri valori. Lo sport deve essere collettività, parte di un tessuto che coltiva le relazioni sociali anche da un punto di vista intergenerazionale. I Veterani Veronesi non lesinano mai nel lasciarci dei buoni testimoni, e per questo li ringraziamo».

LEGGI ANCHE: Vandali a Cadidavid: Comune e comitato cittadini al lavoro

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM