Dopo lo scontro con Henry il Lecce esonera D’Aversa

Nel finale di partita ricco di tensione di ieri pomeriggio, l’ormai ex allenatore del Lecce è arrivato al confronto fisico con l’attaccante del Verona Thomas Henry. La società pugliese aveva subito preso le distanze dal proprio mister.

Roberto D'Aversa
Roberto D'Aversa

Il Lecce ha deciso di sollevare dall’incarico l’allenatore Roberto D’Aversa, a seguito degli scontri al termine della partita di ieri persa dai giallorossi contro il Verona.

Dopo momenti di tensione negli ultimi minuti in campo fra il francese del Verona Thomas Henry e il difensore croato del Lecce Marin Pongracic, al triplice fischio dell’arbitro è continuato il trambusto, diventato una rissa, che ha coinvolto anche l’allenatore del Lecce Roberto D’Aversa. Quest’ultimo è arrivato al confronto fisico con l’attaccante del Verona ed è stato accusato di avergli rifilato una testata.

LEGGI ANCHE: Pedone investito in viale del Lavoro, è grave

La società pugliese ha quindi deciso di esonerare D’Aversa. Questo il comunicato ufficiale: «Dopo i fatti avvenuti al termine della gara Lecce – Verona, l’U.S. Lecce comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore Roberto D’Aversa. Al mister ed al suo staff va il ringraziamento per il lavoro svolto».

Ieri pomeriggio, la stessa società aveva già diffuso un comunicato in cui prendeva le distanze dal comportamento del proprio allenatore: «L’U.S. Lecce, con riferimento all’episodio che ha visto coinvolto l’allenatore D’Aversa ed il giocatore del Verona Henry, pur valutando la situazione di nervosismo generale nel finale di gara, condanna fermamente il gesto del proprio allenatore in quanto contrario ai principi ed ai valori dello sport».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT