Dopo il ko l’Hellas guarda avanti, Swiderski: «Dobbiamo dare tutto»

La sconfitta al Bentegodi non preclude la salvezza, che però è tutta da conquistare nelle ultime due partite. Secondo l’autore del gol «Siamo stati anche un po' sfortunati».

Hellas Verona - Swiderski
Karol Swiderski
New call-to-action

Parla l’attaccante Karol Swiderski al termine di Hellas Verona-Torino. I gialloblù ieri fra le mura amiche sono andati in vantaggio con il gol del polacco, ma poi è finita 1-2 per gli ospiti.

Il prossimo impegno del Verona sarà quello di lunedì 20 maggio (ore 18.30) quando i gialloblù saranno ospiti allo stadio ‘Arechi’ della Salernitana (già retrocessa), per la penultima partita di questa stagione.

LEGGI ANCHE: “Chievo is back”: FC Clivense acquista i marchi A.C. Chievo Verona

Karol, è un peccato la sconfitta oggi perché eravate andati anche in vantaggio e meritavate di più…

“Sì, è proprio così. Siamo stati anche un po’ sfortunati oggi. Dopo essere andati in vantaggio dovevamo restare più concentrati per non concedere due occasioni così al Torino, visto che loro possono sempre fare gol. Abbiamo giocato bene lottando su ogni pallone, ora dobbiamo restare concentrati sulle prossime due partite perché sono come due finali dove dovremo dare tutto. Vogliamo vincerle per conquistare il nostro obiettivo”.

Adesso dovrete trasformare in forza la delusione di oggi per affrontare al meglio la prossima sfida…

“Sì, assolutamente. Adesso la prossima partita per noi è molto importante e daremo tutto a Salerno per lottare su ogni pallone fino alla fine e per conquistare questi 3 punti. La parte finale è la più difficile e la più importante, ma noi possiamo farcela”.

LEGGI ANCHE: Arresto cardiaco in strada a Verona: rianimato con il 118 al telefono

LEGGI ANCHE: Parte lo sviluppo della Marangona: a breve l’accordo