Domani in campo i gialloblù: l’Hellas in trasferta a Genova, il Chievo a Cittadella

L'Hellas di Juric alle 15:00 contro la Sampdoria per confermare l'ottavo posto; il Chievo di Aglietti a Cittadella alle 16:00 per ipotecare i playoff.

Hellas-Genoa
Hellas-Genoa 2-2. Foto dalla pagina Facebook Hellas Verona FC

Sabato di passione per i tifosi dei colori gialloblù: domani pomeriggio scendono in campo l’Hellas Verona contro la Sampdoria e il Chievo contro il Cittadella. Entrambe le veronesi giocheranno in trasferta, a Marassi di Genova e al Tombolato di Cittadella.

L’Hellas gioca contro la squadra di Ranieri per mantenere il prestigioso ottavo posto in classifica; il Chievo va a giocarsi un altra delicatissima sfida in chiave Playoff.

Ecco le dichiarazioni dei due allenatori nelle conferenze della vigilia.

Sampdoria – Hellas

Juric ha presentato così la sfida del Ferrarsi: «Che Sampdoria mi aspetto? È una squadra che sta molto bene, pressano tanto e giocano bene. Non è un caso che ultimamente abbiano messo in difficoltà moltissimi avversari, anche perché sono in grado di fare ottime ripartenze e hanno trovato un’importante organizzazione difensiva. Per questo so che affronteremo una squadra di alto livello».

«La scorsa partita con la Lazio? È stata una grandissima partita, sotto tutti i punti di vista. Avremmo potuto fare di più con maggiore qualità in attacco, ma siamo stati in grado di limitare non poco una grande squadra come la Lazio. Non possiamo dimenticare quanta qualità hanno loro davanti e la velocità che li contraddistingue nei reparti».

«Kalinic e Lasagna? Lasagna mi incuriosisce: lui negli anni ha imparato molto bene ad attaccare la profondità, per cui sfrutta questa sua grande capacità. Io, però, vedo che potrebbe sfruttarne tante altre, al di là della sua grande velocità. Kevin è apertissimo ad imparare altri movimenti che già ha nelle sue corde, che siano il dribbling, il lavoro di appoggio e tanti altri. Non so quanto ci vorrà, ma io settimanalmente vedo dei progressi da parte di Kevin. Sono fiducioso che possa ampliare il suo repertorio, anche perché c’è moltissima voglia da parte sua. Kalinic invece ha avuto un altro piccolo problema, vedremo nelle prossime ore, mentre Favilli è rientrato. In ogni caso penso che tutti potranno essere utili in attacco da qui alla fine del campionato, a partire dalle tre partite che ci aspettano».

«Se teniamo all’ottavo posto? Noi ci teniamo tanto, mi spiace che alcune volte si fatichi a capire quanta voglia ha questo gruppo. Facciamo il massimo, così come successo con la Lazio, contro cui, ribadisco, abbiamo fatto una prestazione splendida. I giocatori mi fanno capire ogni giorno che hanno grande volontà di migliorarsi, il che ti fa venire voglia di stare con loro e lavorare sempre di più, in ogni allenamento. Vedremo poi dove potremo arrivare, ma fino all’ultimo momento sono convinto che daremo il massimo».

Cittadella – Chievo

Queste le dichiarazioni di Alfredo Aglietti alla vigilia di Cittadella-Chievo: «Recuperiamo Vaisanen e si è fatto male Giaccherini. Ha un problema muscolare e vedremo quanto dovrà stare fermo. Cotali è squalificato. Il Cittadella ogni anno parte sempre a fari spenti e ogni anno è sempre lì davanti. Giocano un calcio verticale con una grande intensità. Affrontiamo questa partita che è uno scontro diretto e vediamo che loro giustamente l’hanno caricata tanto».

«Ci sta che possa essere una partita sporca, nel senso che i punti possono valere il doppio e ci potrebbero essere situazioni particolari. Siamo professionisti seri e ci daremo battaglia rispettando l’avversario. Rientra Renzetti e poi vediamo se mantenere lo stesso o se cambiare qualcosa. Dobbiamo integrare l’aspetto del gioco e dell’organizzazione con l’intensità agonistica. La prestazione non è fatta soltanto di bel gioco, ci dev’essere quella giusta determinazione, intensità e cattiveria a giocare un buon calcio»

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM