Coppa Italia, il Chievo cede al Catanzaro dopo i rigori a oltranza

Supplementari inutili fra Chievo e Catanzaro per determinare chi supera il turno di Coppa Italia. Servono i rigori a oltranza. «Il Catanzaro si è difeso fino alla fine e a noi rimane il rammarico di aver avuto molte occasioni per vincere senza riuscirci» ha affermato il tecnico Aglietti.

Alla rete gialloblu nel primo tempo di De Luca al 41′ risponde Martinelli al 15′ del secondo tempo per i calabresi. Gara equilibrata con occasione da entrambe le parti, senza che nessuna delle due riuscisse a prevalere nei tempi regolamentari. ChievoVerona-Catanzaro al Bentegodi si chiude sull’1 a 1, risultato che porta ai supplementari. La gara secca è valida per la Coppa Italia, la vincente affronterà il Genoa.

Chievo in superiorità numerica dal 33′ del secondo tempo per l’espulsione di Riggio del Catanzaro. Espulso Cotali dei gialloblu invece al 120′.

Per il Chievo errore di Palmiero e gol di De Luca, Morsay, Grubac, Mogos, Rigione, Zuelli, errore di Illanes.

Per il Catanzaro gol di Carlini, Curiale, errore di Bayeye, gol di Martinelli, Pinna, Garufo, Casoli, Verna.

Un Aglietti abbastanza soddisfatto del primo tempo ha commentato la gara. «Un primo tempo positivo, in cui abbiamo sempre avuto il pallone in possesso. Nel secondo tempo invece abbiamo sbagliato tanto e abbiamo perso la pazienza. Abbiamo ripreso la partita in mano dopo il loro gol, complice anche l’espulsione, sbagliando molte palle gol. Alla fine la differenza la fa la cattiveria negli ultimi venti metri. Il Catanzaro si è difeso fino alla fine e a noi rimane il rammarico di aver avuto molte occasioni per vincere senza riuscirci» ha affermato. «Fare oggi 120 minuti avendo giocato una sola gara ufficiale è una cosa che avrei evitato volentieri, ma adesso l’importante è recuperare energia per sabato in cui ci aspetta un turno di campionato molto difficile contro la Salernitana».

Aglietti:«Il rammarico è non aver sfruttato le tante occasioni»

📹🎙️ Le parole del tecnico gialloblù Alfredo #Aglietti al termine della sfida di Coppa Italia disputata contro il #Catanzaro al #Bentegodi 💛💙

Geplaatst door A.C.ChievoVerona op Donderdag 1 oktober 2020

Lo stadio

Chiarito intanto il dubbio sullo stadio di casa per il ChievoVerona. Risultava essere il “Penzo” di Venezia fino a ieri. Un nuovo comunicato della Serie B ha riportato la squadra della diga al Bentegodi: «l’impianto sportivo ufficiale presso il quale si svolgeranno gli eventi organizzati dalla Società A.C. ChievoVerona – si legge nel comunicato –, a partire dalla gara ChievoVerona-Catanzaro di oggi, mercoledì 30 settembre 2020, valevole per il 2° turno eliminatorio di Coppa Italia 2020/2021: Marcantonio Bentegodi di Verona, anziché Penzo di Venezia».