ChievoVerona (ex Clivense) riparte senza Allegretti: mister ai saluti

Riccardo Allegretti ha guidato la Fc Clivense dalla Terza Categoria alla Serie D, ma ora le strade con la società di Pellissier – appena ribattezzata ChievoVerona – si dividono.

Riccardo Allegretti. Ph Renzo Udali
Riccardo Allegretti. Ph Renzo Udali

Giornata di annunci per la ex Fc Clivense, appena ribattezzata A.C. ChievoVerona, dopo l’acquisizione del marchio lo scorso 10 maggio. La società di Sergio Pellissier comunica che Riccardo Allegretti non sarà l’allenatore della Prima Squadra nella prossima stagione, intendendo interrompere il rapporto professionale iniziato nel settembre 2021.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

«Tutta la società ringrazia con affetto Riccardo Allegretti per aver guidato la Clivense in questi tre meravigliosi anni, centrando alla prima stagione il triplete con le vittorie nel Campionato di Terza Categoria, Coppa Verona e Titolo Provinciale, nonché la conquista della promozione in Serie D dopo il trionfo nel Campionato di Eccellenza 2022/23. Fino al raggiungimento dell’ottavo posto e la conseguente salvezza nella stagione appena conclusa» dice la nota del club.

LEGGI E GUARDA ANCHE: Dentro al nuovo sottopasso di via Città di Nimes a Verona

«Riccardo con la sua professionalità e la sua umanità ha saputo valorizzare la rosa e ha incarnato fin dal primo giorno i valori fondamentali del Club» si legge.

Il commento del presidente Sergio Pellissier: «In questi tre anni ho avuto modo di conoscere ancora di più un grande amico e un allenatore preparato, che ha sposato fin da subito la causa della Clivense, senza guardare alla categoria. Per la prossima stagione abbiamo fatto delle valutazioni diverse. Non posso che ringraziare Riccardo per il bel percorso fatto insieme e augurargli il meglio per il futuro».

LEGGI ANCHE: Omicidio di Villafranca, il presunto responsabile si costituisce

Il vicepresidente Enzo Zanin: «Con Riccardo abbiamo affrontato qualsiasi tipo di sfida. Dai campi più disparati della Terza Categoria della provincia di Verona fino allo Stadio Garilli di Piacenza. Grazie al suo lavoro sulla panchina della Clivense sono arrivati quattro titoli che hanno contribuito a far crescere i nostri giocatori e la società. Se oggi siamo qui gran merito va a Riccardo. È un arrivederci».

LEGGI ANCHE: Idee per l’ex Seminario di San Massimo: svelate le tre proposte vincitrici