Chievo, negativi i tamponi negli alberghi del ritiro

I controlli sono stati fatti dall'Ulss 1 Dolomiti, dopo che tre giocatori della squadra veronese sono risultati positivi al Covid.

Soccer: Serie A; Chievo-Verona

Hanno dato esito negativo tutti i tamponi eseguiti in due alberghi del Cadore, in provincia di Belluno, dove è stato alloggiato per il ritiro precampionato il Chievo, dove tre giocatori sono stati trovati positivi nei giorni scorsi al Coronavirus. Lo comunica l’Azienda Ulss 1 Dolomiti, il cui Dipartimento di Prevenzione ha preso contatti con le strutture; una di esse ospitava esclusivamente parte della squadra e dello staff del Chievo Calcio; i restanti componenti del team erano ospiti di un altro hotel, nel quale l’intero gruppo consumava i pasti.

Da una prima indagine il Chievo non ha avuto contatti significativi con gli altri ospiti della seconda struttura alberghiera. Lo staff medico della società gialloblu ha segnalato ieri la totale negatività dei soggetti sottoposti a tampone. Proseguiranno comunque tra oggi e domani approfondimenti epidemiologici di dettaglio per individuare eventuali contatti stretti dei calciatori positivi, adottando per essi le necessarie misure di isolamento e definendo il programma dei prossimi controlli. (Ansa)