Caprari è del Monza, addio con rimpianto all’Hellas

Ufficiale la cessione di Gianluca Caprari alla corte di Galliani e Berlusconi. Il club gialloblù, nonostante le dichiarazioni di incedibilità, lascia partire il trequartista romano in prestito fino al 30 giugno 2023, con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. Sul fronte acquisti, in arrivo Cortinovis.

Hellas Sampdoria

Gianluca Caprari è ufficialmente un nuovo giocatore del Monza. I brianzoli dopo un lungo corteggiamento si sono assicurati il trequartista romano, che a detta del club gialloblù era stato dichiarato incedibile.

Questione di credibilità

Sull’incedibilità di Caprari si era espresso il nuovo direttore sportivo dell’Hellas, Francesco Marroccu, che durante la propria presentazione alla stampa dello scorso 15 giugno, aveva promesso di “blindare” il giocatore, in quei giorni reduce dall’esperienza con la nazionale italiana. Un annuncio che fece un certo eco nell’ambiente gialloblù. Sembrava quasi strano che Caprari, giocatore che nella scorsa stagione aveva realizzato 12 gol e 7 assist, non venisse dichiarato tra i possibili partenti, o almeno non venisse definito incedibile. Eppure di richieste ne aveva, Fiorentina e Monza su tutte.

Lo stesso discorso era stato fatto genericamente per gli esterni di centrocampo gialloblù, ovvero Marco Davide Faraoni e Darko Lazović. Marroccu sul futuro dei due affermò: «Sono confermati, anzi confermatissimi. Sono punti di riferimento». Un’altra promessa che nelle ultime ore sta oscillando appesa ad un filo: il laterale serbo infatti sembrava certo vederlo sopra un aereo con destinazione Marsiglia. L’intesa tra Lazović e il club allenato da Igor Tudor successivamente non è stata trovata e Darko è rimasto giù dall’aereo. Secondo le ultime indiscrezioni pare che le due parti stiano parlando nuovamente per cercare un accordo definitivo.

Durante quella conferenza stampa però l’ex direttore sportivo del Brescia disse anche che ad ogni uscita corrispondeva un’entrata dello stesso valore. Quindi Verona adesso si aspetta di vedere un nuovo giocatore del valore tecnico di Caprari. Il trequartista romano aveva acquisito un certo status e una certa rilevanza sia in campo sia dentro lo spogliatoio. Poteva essere un ottimo elemento collante tra vecchia e nuova guardia per aiutare mister Cioffi a costruire il gruppo per la prossima stagione.

Il Verona degli ultimi anni ha insegnato a tutti di saper muoversi nel mercato e di saper fare scelte importanti. La fiducia c’è e continuerà ad esserci. Chiaro che se però viene data la parola che uno o più giocatori importanti sono incedibili e poi partono, la credibilità può iniziare a perdere pezzi e lentamente sgretolarsi. Questo un personaggio del calibro e dell’esperienza di Francesco Marroccu lo sa bene, e forse dovrebbe proprio chiarirlo al popolo gialloblù.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

L’addio di Caprari

Gianluca Caprari nel primo pomeriggio di ieri ha svolto le visite mediche con il Monza del presidente Silvio Berlusconi. In serata poi arrivano l’ufficialità del club brianzolo, accompagnata dal messaggio d’addio del trequartista romano, che con un post su Instagram saluta così l’Hellas Verona e la città scaligera, lasciando molti punti interrogativi sulla propria partenza.

Il calciatore, come riporta gianlucadimarzio.com, si trasferirà in Lombardia con la formula del prestito con obbligo di riscatto, per una cifra complessiva di 12 milioni di euro bonus compresi. Un prestito oneroso a 3 milioni, poi 8 milioni in caso di riscatto (che diventerà obbligo in caso di salvezza) più un altro milione di bonus legato alla salvezza.

LEGGI ANCHE: Incubo a San Bonifacio: prigioniera per otto giorni

Ufficiale: Cortinovis in gialloblù

Dall’Atalanta intanto approda Alessandro Cortinovis. Il giovane centrocampista arriverà a titolo temporaneo con opzione e contro opzione sino al 30 giugno 2023.

Cortinovis è nato a Bergamo il 25 gennaio 2001. È un prodotto del vivaio dell’Atalanta, con cui negli ultimi anni si è distinto con la formazione Under 17 (13 gol in 26 presenze) prima e con la formazione Primavera poi, con cui ha totalizzato 64 presenze, 18 gol e 7 assistconquistando 2 campionati e 1 Supercoppa, oltre ad aver debuttato in Europa nella UEFA Youth League.

Nell’ultima stagione ha militato nel campionato di Serie B indossando la maglia della Reggina, squadra con cui ha raggiunto la salvezza totalizzando 30 presenze, 1 gol e 2 assist.

In Nazionale ha giocato in tutte le formazioni giovanili, partendo dall’Under 15 sino all’Under 21. Con quest’ultima cui ha esordito lo scorso mese di novembre nell’amichevole contro la Romania.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv