Cancellati i Campionati Europei under 18 a Rieti. Matilde Prati era tra i qualificati

Dopo il trionfo ai Campionati Italiani Indoor metri 1500, per la categoria Allievi, Matilde Prati di Bovolone, ha raggiunto anche il minimo standard per qualificarsi ai Campionati Europei Under 18 in programma a Rieti. Campionati che però non si disputeranno causa emergenza covid.

Dopo il trionfo ai Campionati Italiani Indoor metri 1500, per la categoria Allievi, disputati il 13 e 14 febbraio ad Ancona, Matilde Prati di Bovolone, ha raggiunto un nuovo traguardo. La campionessa classe 2004, che ha fatto parte del vivaio dell’Atletica Bovolone ma è ora passata alla categoria allieve della Bentegodi Verona, è infatti riuscita con il minimo standard a qualificarsi ai Campionati Europei Under 18, in programma dal 26 al 29 agosto di quest’anno a Rieti. Campionati che però non si disputeranno.

«L’European Athletics ha comunicato infatti che i Campionati Europei Under 18, in programma dal 26 al 29 agosto di quest’anno a Rieti, sono stati definitivamente cancellati. La decisione, successiva al rinvio di dodici mesi già intervenuto lo scorso anno, è ovviamente legata al protrarsi della pandemia da Covid-19 in tutto il Mondo, con tassi di infezione ancora alti in molti Paesi europei, e alle inevitabili difficoltà logistiche conseguenti. Il provvedimento è stato adottato in accordo tra European Athletics, il Comune di Rieti, il Comitato Organizzatore locale, e la FIDAL» ha affermato in una nota la Federazione italiana di Atletica Leggera. «La prossima edizione dei Campionati Europei Under 18 si svolgerà a Gerusalemme (Israele) dal 4 al 7 luglio 2022».

LEGGI ANCHE Campionati Italiani Indoor, Matilde Prati: «Vincere è stata una grande soddisfazione»

Una decisione che ha lasciato non poca delusione in Matilde Prati e nel suo allenatore Claudio Turco. «Matilde ha ottenuto il minimo standard per partecipare ai campionati europei in metri 1500, ma purtroppo al momento sono sospesi» ha precisato Turco. «Non riusciamo a capirne il motivo, perché la categoria junior, successiva a quella di Matilde, viene invece disputata. Siamo molto perplessi da questa decisione e per questo speriamo che in Italia o all’estero si trovi il modo per far gareggiare questi giovani, perchè sia per loro uno stimolo a continuare».

«Subito non ho realizzato questo traguardo, ma poi è stata una grande soddisfazione. Ora mi sto preparando in un modo un po’ difficile per me anche a causa dei continui cambi di temperatura. Il mio impegno però rimane lo stesso, con costanza e determinazione» aggiunge Matilde.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM