Campioni azzurri (e veronesi) premiati a Palazzo Barbieri

Il sindaco Federico Sboarina e l'assessore alla Sport Filippo Rando hanno premiato oggi, per gli importanti risultati raggiunti, i campioni del mondo di rafting Fabio e Zeno Martini, Pietro Fratton e Lorenzo Mastella; il campione del mondo di canoa Martino Barzon; il campione italiano di biliardo Luca Montanari.

Giovani, veronesi e da poco laureatisi campioni nelle discipline sportive di canoa, rafting e biliardo. Stiamo parlando dei campioni del mondo di rafting Fabio e Zeno Martini, Pietro Fratton e Lorenzo Mastella; del campione del mondo di canoa Martino Barzon e del campione italiano di biliardo Luca Montanari premiati questa mattina dal sindaco Federico Sboarina e dall’assessore Filippo Rando i quali hanno consegnato anche un attestato di benemerenza ai giovani atleti veronesi.

Una passione nata in casa per Luca Montanari, visto che i genitori, da sempre vendono tavoli da biliardo su cui il giovane talento si è potuto allenare fin da piccolino.

Neo campione juniores è Martino Barzon, che ha trionfato nel C1 junior ai Mondiali di canoa slalom junior e under 23 sulle acque di Tacen in Slovenia. Il veronese, cresciuto nella palestra naturale del fiume Adige tra le fila del Canoa Club Verona, ha affrontato la prova con determinazione e apparente tranquillità. Ad allenare il neo campione del mondo è il papà Alessandro, ex canoista.

Tra i premiati a Palazzo Barbieri anche i neo campioni del mondo di rafting Fabio e Zeno Martini, Pietro Fratton e Lorenzo Mastella, quest’ultimo oggi assente per impegni. Il quartetto ha fatto sognare i tifosi con una netta vittoria nelle acque francesi di L’argentière-La-Bessée in una finale dominata contro il Cile.

Le interviste a Buongiorno Verona Live

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM