Bentivogli e Marani siglano il successo al Revival Rally Club Valpantena

Marco Bentivogli ed Andrea Marani conquistano il 19esimo Revival Rally Club Valpantena e sbancano anche il Trofeo Ritmo, dopo la vittoria del 2019. Zanchi-Gugole sono il primo equipaggio veronese.

Bentivogli-Marani Revival Rally Club
Bentivogli-Marani, vincitori assoluti e del Trofeo Ritmo

Un’edizione che è tornata a fare respirare la consueta aria di festa del Revival Rally Club Valpantena, con oltre 200 equipaggi al via. In una sfida davvero intensa, come al solito decisa per pochissime penalità, l’hanno spuntata Marco Bentivogli e Andrea Marani (Fiat Ritmo Abarth 130 TC/Racing Team Le Fonti), già vincitori nel 2019, di 9 penalità davanti a Andrea Giacoppo e Lisa Olivieri su Lancia Fulvia HF del Team Bassano, primi in 5^ Divisione. Terza piazza per Marco Maiolo e Maria Teresa Paracchini (Porsche 911 RSR/Rallyclub Team), vincitori nel 2020, staccati di 13 penalità e vincitori in 7^ Divisione.

Nella sfida tra gli equipaggi veronesi, che ha attribuito il Trofeo Buri dedicato all’amico Maurizio Todeschini, successo per Alessandro Zanchi e Fabiano Gugole (Volkswagen Golf GTi/Scaligera Rallye) sesti assoluti al termine dopo una gara sicuramente impegnativa. Bello il successo nella femminile per Alessia Ceschi e Marta Menini su Opel Ascona 2.0 (Pro Energy Motorsport).

Revival Rally Club
Parata di Ritmo 75 Gruppo 2. Al centro l’esemplare portato in gara da Alessandro Bettega e Nicola Vettoretti, ex ufficiale al Rallye Monte-Carlo 1979.

L’omaggio ad Attilio Bettega

Il Trofeo dell’edizione 2021 era dedicato alla Fiat Ritmo Abarth, con particolare attenzione alle Ritmo 75 Gruppo 2. Grande emozione per la partecipazione di Alessandro Bettega e Nicola Vettoretti con la Ritmo Alitalia che papà Attilio guidò al Rallye Monte-Carlo 1979, di proprietà del pistoiese Cafissi. Bettega ha concluso la gara con grande soddisfazione e sulla pedana d’arrivo di Grezzana, in Piazza Ballini, ha ricevuto un prestigioso riconoscimento griffato Bertani per esserci stato, un onore prima di tutto per il Rally Club Valpantena.

A conquistare il Trofeo Ritmo è stato sempre Bentivogli che ha quindi fatto incetta di trofei avendo portato a casa anche l’8^ Divisione. Alle sue spalle seconda piazza per Daniele e Marco Martinello (Fiat Ritmo Abarth 130 TC/Scaligera Rallye) e terza per Natasha Quagliato e Marco Serafini (Fiat Ritmo Abarth 130 TC/Rallyclub Team).

Solita bella battaglia anche tra gli equipaggi stranieri che anche quest’anno hanno visto primeggiare, quasi in scioltezza, Thomas Plueschke e Barbara Ziegler (Peugeot 205 GTI/Team De Lys) davanti a Martin e Petr Uhrik (Skoda Favorit 136L/Murallying Classic). In terza piazza per Michael Stoschek e Philipp Spath su una bellissima Porsche 911 SC/RS battente bandiera Brose Motorsport.

“Lucky”-Battistolli e Luigi Cazzaro, con la loro Lancia Delta Integrale 16V non hanno voluto mancare e hanno portato a termine questa edizione con un trentaseiesimo posto assoluto, risultato di prestigio essendo abituato alla pura velocità e non alla regolarità. Il Presidente dell’Automobile Club Verona Adriano Baso, rientrante al Valpantena dopo quattro anni di assenza, si è divertito al volante della sua Fiat 131 Abarth navigato da Gianluca Micheloni. Suoni d’altri tempi per la Lancia Stratos di Tony Fassina e Marco Verdelli, gloriosi interpreti di questa vettura con la quale Tony vinse il Rallye Sanremo 1979. Sorrisi impagabili anche quelli di Jacopo Biasion, figlio d’arte, in gara con Marta Carello con un’Opel Kadett GTE.

Un momento toccante è stato quello che venerdì ha visto protagonista il due volte campione del mondo Walter Röhrl. Il pilota tedesco, in Italia per impegni lavorativi, non ha potuto rinunciare ad una visita a Grezzana per salutare gli amici del Valpantena, promettendo che il prossimo anno sarà nuovamente al via come concorrente.

La gara

La gara si è svolta senza grandi intoppi nonostante la pioggia e la nebbia che nel finale hanno condizionato la sfida soprattutto fra gli equipaggi che partivano nella parte più arretrata dell’elenco partenti, ovvero i piloti che di fatto si stavano giocando la vittoria finale. Forse proprio queste condizioni molto impegnative anche per i professionisti del pressostato hanno scritto la storia di questo Revival Rally Club Valpantena. Nonostante questo la gara si è conclusa dopo aver disputato tutte e 8 le prove speciali in programma.

Premio speciale anche quello assegnato a Nicola Pizzolato e Marco Grande che hanno primeggiato tra le tre Lancia Delta Safari iscritte a questa edizione. Pizzolato ha portato a casa un set di cerchi MAK. Nelle scuderie successo per la Scaligera Rallye, profeta in patria, davanti al Rallyclub Team e alla Pro Energy Motorsport.

Le divisioni

  • Kofler-Gaioni (Steyr Puch) in 1^ Divisione;
  • Monti-Vida (Peugeot 304) in 2^ Divisione;
  • Risso-Melloni (Lancia Fulvia HF/Delta lIght House Historic) in 3^ Divisione;
  • Fabri-Sartore (Volvo 144S/Progetto MITE) in 4^ Divisione;
  • Messina-Messina (Fiat 127/Scuderia Grifone) in 6^ Divisione;
  • Nicolis-Brunelli (BMW 320/Scaligera Rallye) in 9^ Divisione;  

«Dopo l’edizione 2020 era importante dare un messaggio forte, dimostrare che ci siamo, che non ci fermiamo, che la passione è immutata – ha commentato il Comitato Organizzatore con Roberto “Bob” Brunelli, Sergio Brunelli, Gian Urbano Bellamoli e Paolo Saletti -. Il primo grande ringraziamento va alle amministrazioni comunali con Grezzana Capofila e poi Roverè Veronese e Cerro Veronese che hanno ospitato le prove. Non possiamo dimenticare i nostri partners Banca Valsabbina, Bellamoli Granulati, Bertani, AGSM AIM, Bendinelli, Villa Ca’ Vendri, Just, F.lli Scala Marmi, Rext, Zero Timing, Digital Valpolicella, Ferrari BK e FRAC. Un plauso va a tutta la squadra, ai volontari al nostro staff impegnato a Grezzana, al Parco Assistenza sulla SP6, sulle prove speciali e ai riordini. Grazie davvero a tutti, comprese le testate locali, i tanti giornalisti e fotografi accreditati, Epic Rally Tribe per le dirette. Abbiamo già tante idee per l’edizione del ventennale del prossimo anno e non vediamo l’ora di poterle realizzare, insieme a tutti coloro che amano il Revival Rally Club Valpantena».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM