Associazioni sportive, pubblicato il bando “Sport di tutti – Inclusione”

La società Sport e Salute s.p.a. promuove l'accesso gratuito allo sport con un bando a favore delle Associazioni Sportive Dilettantistiche di Base.

La società Sport e Salute, in collaborazione con gli Organismi Sportivi, corre in soccorso delle Associazioni Sportive Dilettantistiche di Base. È uscito il bando “Sport di tutti – Inclusione”, programma per l’accesso gratuito allo sport: un modello d’intervento sportivo e sociale, che mira ad abbattere le barriere economiche e a fornire un servizio alla comunità attraverso lo sport.
L’obiettivo – afferma Sport e Salute – è «promuovere, attraverso la pratica sportiva, stili di vita sani tra tutte le fasce della popolazione, al fine di migliorare le condizioni di salute e benessere degli individui».

Il progetto INclusione

INclusione è promosso dalla società Sport e Salute S.p.A. e realizzato in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali (FSN), le Discipline Sportive Associate (DSA) e gli Enti di Promozione Sportiva (EPS).
Il Progetto intende supportare le associazioni e società sportive dilettantistiche (ASD/SSD) che svolgono attività di carattere sociale sul territorio attraverso lo sport. Sport inteso come strumento educativo e di prevenzione del disagio sociale e psicofisico, di sviluppo e di inclusione sociale, di recupero e di socializzazione, di integrazione dei gruppi a rischio di emarginazione e delle
minoranze.

L’intervento prevede il finanziamento di progetti di valore dell’associazionismo sportivo di base che lavora con categorie vulnerabili, soggetti fragili e a rischio devianza e su temi sociali quali ad esempio: lo sport contro le dipendenze ed il disagio giovanile; la povertà educativa e il rischio criminalità; lo sport quale strumento di prevenzione e lotta all’obesità in età pediatrica; lo sport a sostegno dell’empowerment femminile e contro la violenza di genere; lo sport nelle carceri.
Nella valutazione dei progetti presentati sarà premiante la sinergia con altri soggetti e reti territoriali coerenti con le tematiche affrontate e i target di riferimento (es. SerT, Terzo settore, servizi sociali, Enti ospedalieri, Istituzioni scolastiche, universitarie, ecc.).

Le risorse destinate al Progetto sono pari a € 2.000.000,00. Al fine di incrementare le risorse economiche destinate al Progetto, Sport e Salute potrà ricercare sinergie con Ministeri, Istituzioni ed Enti locali con cui si condividono obiettivi comuni. L’importo massimo che sarà finanziato per ciascun progetto approvato è di € 15.000,00.

La presentazione dei progetti da parte delle ASD/SSD interessate, dovrà avvenire a partire dalle ore 12.00 del 15 marzo e sino alle ore 12.00 del 30 giugno 2021, accedendo alla piattaforma informatica all’indirizzo https://area.sportditutti.it/.