Andrea Arbetti: «Con il basket è stato amore a prima vista»

Il Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova ha ospitato ieri sera la decima edizione del Premio Verona Network. A vincere il Premio Sport è stato Andrea Arbetti, per il coraggio, la forza d’animo, la capacità di testimoniare valori positivi della vita e dello sport.

A ricevere ieri sera il Premio Sport, durante l’annuale cerimonia promossa da Verona Network, Andrea Arbetti, esempio straordinario di resilienza e di volontà. Arbetti, considerato qualche anno fa una promessa della bmx, nel 2014 ha avuto un grave incidente in allenamento riportando la rottura di alcune vertebre cervicali. Non si è dato per vinto e grazie all’Olympic Basket Verona ha trovato una nuova sfida sportiva oltre che una seconda famiglia.

«Un riconoscimento inaspettato ha commentato Arbetti subito dopo la premiazione – sono sorpreso e ovviamente molto emozionato perché ricevere un premio del genere è comunque sempre un onore».

«Dopo l’incidente, dopo il grande trauma vissuto – racconta Arbetti – avevo difficoltà anche solo ad uscire di casa; ho trovato questo gruppo molto affiatato, mi hanno coinvolto da subito ed è stato amore a prima vista».

Andrea Arbetti ha da poco sostenuto anche l’esame di maturità e l’ha voluto dedicare ad Alex Zanardi, vittima qualche giorno prima di un secondo grave incidente. «Alex è un modello di vita per me, sono sicuro che ce la farà anche questa volta».