Verona Minor Hierusalem cerca cento nuovi volontari

La Fondazione Verona Minor Hierusalem recluta cento nuovi volontari, che da settembre contribuiranno a far conoscere e a valorizzare le bellezze della città di Verona.

Verona Minor Hierusalem volontari

La Fondazione Verona Minor Hierusalem dà il via ad una speciale campagna di reclutamento di cento nuovi volontari, che a partire dal mese di settembre contribuiranno a far conoscere e a valorizzare le meraviglie della città di Verona. Per tutti loro, e per tutti i volontari già sul campo, è anche in programma un weekend formativo dedicato, che si svolgerà nei giorni 9, 10 e 11 settembre 2022.  

I volontari

I volontari della Fondazione, cittadini innamorati della propria città, della sua storia e della sua cultura, appartengono ad età, estrazione culturale, orientamento politico e religioso diversi; sono studenti, lavoratori,  pensionati che desiderano condividere con tutti, visitatori, turisti e pellegrini, la bellezza di un patrimonio culturale cittadino spesso poco valorizzato o messo in ombra dai tradizionali percorsi turistici. Attualmente, dal 25 novembre 2016 a oggi, hanno prestato servizio 794 volontari di ogni età (pensionati, professionisti,  studenti universitari) e 867 ragazzi delle scuole superiori con il progetto P.C.T.O. (Percorsi per le  Competenze Trasversali e l’Orientamento).  

Verona Minor Hierusalem volontari

La disponibilità richiesta

Ogni volontario, cui non è richiesta alcuna preconoscenza o preparazione, e che anzi riceverà una formazione  dedicata, è invitato a donare otto ore mensili, distribuite in due turni da quattro ore (il venerdì e il sabato,  dalle 10 alle 14 o dalle 14 alle 18), nel servizio di accoglienza allestito nelle chiese dei tre percorsi della Fondazione:

  • Rinascere dall’Acqua. Verona aldilà del fiume;
  • Rinascere dalla Terra. Verona crocevia di  civiltà, storia e cultura;
  • Rinascere dal cielo. Tra le note di Mozart e una nave di santi.  

La formazione

Per tutti i volontari della Fondazione, compresi quelli che lo diventeranno entro l’8 settembre, sono previsti tre giorni di formazione multidisciplinare, organizzati su tre moduli: nel primo, si affronteranno i temi  dell’accoglienza, della formazione linguistica, della comunicazione, oltre ad una speciale presentazione di  Verona Minor Hierusalem, una città da valorizzare assieme. Seguiranno poi, nel pomeriggio di sabato, gli  itinerari culturali sui tre percorsi della Fondazione, per una formazione dedicata di tipo storico-artistico e  culturale. L’evento formativo si concluderà nel pomeriggio di domenica, con una speciale esperienza di rafting sul fiume Adige, per scoprire e riscoprire il legame più profondo che la città ha intessuto nei secoli  con il suo fiume.  

La formazione avrà luogo a settembre, nei giorni:

  • venerdì 9 (dalle 10 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17);
  • sabato 10 (dalle 10 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00);
  • domenica 11 (dalle 14:30 alle 18:15), con termine presso la chiesa di San Fermo Maggiore dove, a seguire, chi lo desidera potrà partecipare alla Messa celebrata dal presidente della Fondazione don Maurizio Viviani. 

Le parole di Paola Tessitore, direttrice di Verona Minor Hierusalem

Paola Tessitore, direttrice della Fondazione Verona Minor Hierusalem, racconta la preziosità del servizio che ogni volontaria e ogni volontario prestano all’interno delle chiese: «Verona Minor Hierusalem  custodisce al suo interno, come in uno scrigno, il suo vero tesoro: i volontari, con le loro diversità, talenti e  aspirazioni. Il Modello valoriale e organizzativo “Tessere relazioni per il bene comune”, adottato dalla  Fondazione nel suo Codice Etico, mette al centro la persona, per cui per ogni volontario, tramite un colloquio  iniziale e altri colloqui in itinere, si mette a punto e si verifica un progetto individualizzato di crescita personale, realizzata attraverso varie proposte di formazione multidisciplinare e di confronto positivo e  costruttivo con gli altri volontari. Tutto questo contribuisce a rendere sempre più attento e qualificato il  servizio di accoglienza dei visitatori nelle chiese». 

Come diventare volontario

Per diventare volontario della Fondazione, è possibile candidarsi attraverso la sezione apposita del sito internet di Verona Minor Hierusalem. Per ogni necessità, è possibile contattare la segreteria della Fondazione all’indirizzo: info@veronaminorhierusalem.it, oppure al numero di telefono 342 1820111. 

L’evento formativo rientra nelle attività del Bando “Valore Territori” della Fondazione Cariverona,  promosso dalla Diocesi di Verona con il partenariato di Cattolica Assicurazioni e Banco BPM. 

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv