Verona Beat in Tour 2021, domani concerto a Bosco Chiesanuova

Dalle 21 concerto in piazza della chiesa con i due gruppi Pop Crak Band e White Shadows. Ospiti Silvino Gonzato, noto per “La posta della Olga” e primo cantante dei Condors, e il chitarrista Carletto Gazzabelli dei Riders.

Piazza della chiesa a Bosco Chiesanuova.
Piazza della chiesa a Bosco Chiesanuova.

La gioiosa carovana di Verona Beat in Tour 2021 arriva domani sera, mercoledì 18 agosto, alle 21 in piazza della Chiesa al fresco di Bosco Chiesanuova, grazie al lavoro del sindaco Claudio Melotti, del consigliere Samuele Falzi con delega ad Eventi e Manifestazioni turistiche e dei ragazzi dell’associazione Nuova Bosco, che garantiscono una bella festa di socializzazione in piena sicurezza sanitaria.

I protagonisti artistici sono Pop Crak Band, White Shadows, con ospiti il giornalista de L’Arena Silvino Gonzato, noto per “La posta della Olga” e primo cantante dei Condors, e il chitarrista Carletto Gazzabelli dei Riders.

Gli White Shadows sono formati da Roberto Genovesi (voce), Stefy Paris (voce), Giampaolo De Bastiani (batteria), Giorgio Cottini (basso), Lucio Erlati (chitarra), Roberto Rezzadore (chitarra). La lunga carriera di Genovesi parla da sola, iniziata con i concorsi vocali per bambini, proseguita con le Ombre e tante altre formazioni, può vantare una buona discografia: “I love Verona”, “Quando Verona era la Liverpool Italiana” e “La rivoluzione del beat a Verona”.

L’architetto Stefania Parisotto, in arte Stefy Paris, ha una grande voce dal colore black blues e Tamla Motown. De Bastiani festeggia 61 anni di carriera musicale ed ha accompagnato in gioventù Dino con i Rollicks e Renato Bernuzzi con i Misfits, passando per tanti gruppi, come le Ombre, e svariate orchestre. Giorgio Cottini ha una lunga esperienza partita con La Cianf. Lucio Erlati ha suonato con la Beat Generation e tante altre formazioni, ma è noto come coautore e cantante dei Petols, la parodia veronese dei Beatles, con Renato Castellazzi. Roberto Rezzadore è maestro di chitarra della vecchia guardia, che ha suonato in innumerevoli situazioni. Alla sua età, la passione e l’entusiasmo sono ancora ai massimi livelli.

La Pop Crak Band viene dalla seconda metà dei Sessanta (i Crak) ed oggi vede il leader Maurizio Bello a voce e chitarra, il fratello Patrizio Bello alle tastiere e voce, Cinzia Carnabuci (voce), Fiilippo Zerbato (batteria), Pavel Ivanov (chitarra), Nicola Vesentini (basso).

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM