Valeggio, la street art per sensibilizzare sull’acqua

Il Comune di Valeggio organizza la 2° edizione di Eco-Heart, il concorso di street art rivolto ai giovani artisti locali; il tema di quest'anno sarà l'acqua come risorsa per il pianeta.

Hula graffiti street art Valeggio
Lo street artist di fama internazionale Hula, celebre per i graffiti a pelo d'acqua

Valeggio, la street art per sensibilizzare sull’acqua

Il Comune di Valeggio organizza la 2° edizione del concorso di street art denominato Eco-Heart 2022. Gli amministratori hanno visto una possibilità di rinascita dei quartieri con la street art, portata sul  territorio valeggiano dall’assessora Veronica Paon in collaborazione con la consigliera con delega alle attività culturali Serena Parolini.  

Il tema sarà l’acqua

Il concorso di street art rivolto ai writers e street artist, pone come obiettivo la riqualificazione di  alcune zone del Comune, in particolare nella frazione di Salionze, attraverso questa espressione  d’arte urbana come forma comunicativa delle giovani generazioni. Il tema scelto per le opere è “Non c’è acqua da perdere”. Le falde acquifere sono  invisibili ma il loro impatto nella nostra vita è altamente visibile; l’acqua è una risorsa preziosa, fondamentale ma non infinita. La scadenza per la presentazione dei bozzetti è il 16 settembre prossimo; il lavoro può essere  presentato singolarmente o in gruppo.

LEGGI LE ULTIME NEWS

«Eco-Heart 2021 è nata per sensibilizzare la comunità ai temi ambientali – dichiara l’assessora Veronica Paon – e avvicinare i giovani alle tematiche di rispetto dell’ambiente. Quest’anno il  concorso avrà questo tema per rendere ancora più visibile a tutti l’attuale crisi idrica e sensibilizzare  sull’importanza di ridurre lo spreco ed assumere comportamenti volti a contrastare il cambio  climatico».  

«L’obiettivo del concorso Eco-Heart 2022 è quello di dare spazio alla creatività della street art, per promuovere e divulgare la cultura della libera espressione artistica, specialmente delle giovani  generazioni, attraverso il murales autorizzato in luoghi appositamente individuati – afferma la consigliera Serena Parolini – . In questo modo si contribuisce a migliorare l’estetica di alcuni luoghi  del comune e si rendono i cittadini partecipi, sensibilizzando su un tema attuale ed importante  come quello della crisi idrica».  

«La cura del nostro paese vede, ancora una volta, l’arte e i giovani coinvolti – afferma il sindaco Alessandro Gardoni –. Siamo orgogliosi di ospitare sul nostro territorio anche questa bella e  rigenerante iniziativa che dona una nuova luce a uno dei luoghi del territorio che necessitano di  essere rivitalizzati».  

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv