The Busch Ensemble: Note d’Augurio 2012

VERONA – E’ un augurio speciale quello che l’Università di Verona dedicherà alla comunità accademica e alla città in occasione del prossimo Natale.

Giovedì 13 dicembre, alle 21, nell’elegante cornice del teatro Ristori torna l’appuntamento con il concerto natalizio “Note d’Augurio” che vanta quest’anno la prestigiosa partecipazione del trio londinese “The Busch Ensemble” , giovani talenti del concertismo internazionale. Mathieu van Bellen al violino, Jonathan Bloxham al violoncello e Omri Epstein al pianoforte intratterranno il pubblico eseguendo musiche di Mendelssohn-Bartholdy, Haydn, Schubert e Schumman.

Ad aprire il concerto saranno le 22 voci del Coro Università di Verona, dirette da Luca Marchetti che eseguiranno una selezione di brani de “I Notturni di Mozart” e alcuni canti tradizionali natalizi.

L’evento è organizzato dall’ufficio Comuicazione Integrata di ateneo in collaborazione con gli organizzatori del Concorso Internazionale “Salieri Zinetti” che ha laureato i componenti del trio. L’evento è patrocinato dal Comune, dalla Provincia e dall’Esu di Verona.

Una presenza densa di significato quella dei musicisti che tornano in terra scaligera su invito dell’università dopo aver ricevuto, la scorsa primavera, il premio “Fondazione Salieri all’eccellenza” e il premio “Discografico al Concorso Internazionale di Musica da Camera Salieri-Zinetti”. Il trio è stato selezionato tra 70 ensamble provenienti da tutto il mondo. Per Mathieu, Jonathan e Omri, infatti, la nuova esibizione nella città della lirica e in Veneto, terra che diede i natali a numerosi compositori che hanno scritto la storia della musica come Vivaldi, Salieri, Galuppi, Albinoni, Dall’Abaco e i fratelli Gabrieli, rappresenta una grande opportunità. E l’Università di Verona, nello spirito che la contraddistingue, ha voluto dare ai giovani talenti la possibilità di esibirsi in un importante teatro e regalare alla comunità universitaria e ai cittadini un appuntamento concertistico di alto livello.

Il successo internazionale dei “The Busch Ensamble” è l’esempio di come passione e merito vengono premiati e la loro esibizione è un augurio speciale che l’Università dedicherà a tutti i giovani che frequentano l’ateneo.

L’ingresso alla serata è libero.
Info: <link=’http://www.univr.it’ class=’_blank’>www.univr.it</link>


La Redazione