Teatro Impiria torna sul palcoscenico di Modus

Un appuntamento fuori programma al Modus, domenica 17 febbraio alle ore 18.30: per dar seguito alle diverse richieste ricevute, torna in scena il Teatro Impiria con lo spettacolo Giulia, dedicato al ricordo dell’eccidio delle foibe.

Al teatro di piazza Orti di Spagna, dopo i sold-out delle settimane scorse, si ripropone Giulia, uno spettacolo sul dramma dell’esodo dei profughi istriani, giuliani e dalmati, nell’ambito delle celebrazione del Giorno del Ricordo 2019.

Lo spettacolo nasce dall’intento di provocare un interesse su vicende, dolorose e complesse, a lungo tempo taciute, ponendo l’attenzione sulla tragedia delle migliaia di persone uccise e delle centinaia di migliaia costrette a lasciare la propria terra. Il testo, scritto dalla giornalista Michela Pezzani, si presta perfettamente alla volontà del regista Andrea Castelletti di dar vita ad uno spettacolo genuino, di intensa partecipazione, che vuole appassionare, sorprendere, ricordare.

La vicenda narrata è quella di Giulia, una bimba in vacanza al mare l’estate scorsa con la mamma e il papà in Croazia, che tra cartoline da spedire e bolle di sapone scoprirà presto che non è una vacanza qualunque. Una storia che corre leggera su diversi piani temporali – gli anni della guerra, gli anni Settanta, l’estate scorsa – in un accartocciarsi di eventi, personaggi, storie ed emozioni.

Un viaggio nel tempo e nella geografia, un viaggio nella memoria, alla ricerca delle origini e della verità. Giulia è la storia che risorge, insorge, rivive in noi e invoca giustizia. Tredici attori per uno spettacolo corale ed emozionante che ha già incantato decine di platee in tutta Italia, e che tornerà in scena a Verona al Modus questa domenica alle 18.30. Trovate maggiori informazioni e le prevendite sul sito.