“Sulle origini del Baccanale veronese”: giovedì a Verona un incontro

Questo giovedì, 15 febbraio, alle ore 19 in una delle maestose sale di Porta Palio verrà raccontata l’opera di Umberto Grancelli, studioso veronese e autore di contributi sul celebre Carnevale veronese.

circolo 23 baccanale veronese
New call-to-action

L’associazione culturale Circolo 23 annuncia la presentazione del libro “Sulle origini del Baccanale veronese” questo giovedì 15 febbraio 2024 alle ore 19 in una delle maestose sale di Porta Palio.

Verrà raccontata l’opera di Umberto Grancelli (1904-1970), studioso veronese e autore di contributi sul celebre Carnevale veronese. Inizialmente apparso sul mensile locale “Vita Veronese”, il libro ha rivisto la luce nel 2016 grazie a Edizioni della Vita Nova di Giovanni Perez. Nelle pagine del volumetto, vengono poste le basi per assumere la consapevolezza che dietro azioni e personaggi che verosimilmente conosciamo fin dall’infanzia potrebbero celarsi riferimenti ad antiche ritualità misteriche, ai Baccanali in onore del Dio del vino e ai Saturnalia della tradizione romana.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Per la discussione sarà presente l’editore e Luigi Pellini, studioso di antropologia e storia delle religioni nonché massimo esperto della figura di Umberto Grancelli. A mediare i due ospiti e a raccogliere le domande del pubblico ci sarà un socio del Circolo 23.

Durante la serata sarà possibile sottoscrivere in loco la tessera sostenitori per l’anno 2024, per aiutare l’associazione nel sostenere i costi delle proprie iniziative culturali. L’evento è comunque aperto a tutti. A fine serata avrà infine luogo un momento conviviale.

LEGGI ANCHE: Scipione a Verona raddoppia, il bus serale diventa a chiamata in nuove zone

Leggi il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il mercoledì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE INSIEME AL QUOTIDIANO DAILY!

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM