Stasera le luci di “Parran Faville” con i Wind & Brass Brothers Street Band

Stasera al Mura Festival verranno ufficialmente inaugurate le installazioni luminose a cura dell’artista Massimo Uberti accompagnate da una performance dei Wind & Brass Brothers Street band.

Wind & Brass Brothers Street band
Wind & Brass Brothers Street band

“Parran Faville” alla Spiaggetta @ Porta Fura targata Mura Festival. Venerdì 30 luglio alle ore 21.00 verranno ufficialmente inaugurate le installazioni artistiche luminose a cura dell’artista internazionale bresciano Massimo Uberti accompagnate da una performance itinerante a cura dei Wind & Brass Brothers Street band

La serata ha inizio alle ore 18 al calar del sole con un opening dj set a cura di Marco Motta per poi proseguire con l’accensione di “Parran Faville”. Saranno quindi luci da questa sera a Porta Fura, un tributo a Dante che omaggia Verona e Cangrande, mentre l’altra opera, un raggio laser che attraversa la Torre Catena collegando i due argini, ricorda l’epoca medievale e vuole essere un collegamento tra passato, presente e futuro.

Parran Faville
Parran Faville

Alle 20.30 è la volta di un suggestivo spettacolo musicale itinerante a cura della Marchin Street Wind & Brass Brothers Band, un composto di strumenti a fiato e percussioni che propone brani originali e standard Jazz/Funk/Latin Jazz/Raggae con arrangiamenti estrosi dal gusto esotico.

La band allieterà il pubblico coinvolgendolo in un’atmosfera suggestiva, con l’invito a seguirla in un percorso alla scoperta dell’opera di Uberti.

Un ensemble formato da trombe, tromboni, sax e percussioni che vuole portare la musica jazz/funk e latin per le strade, come le tradizionali band di New Orleans, ispirato dai grandi musicisti come Jaco Pastorius, Duke Ellington, Trombone Shorty, Miles Davis e Herbie Hancock. 

Gli arrangiamenti sono tutti a cura di Roberto Zantedeschi, leader del gruppo e laureato in tromba jazz al conservatorio. Roberto ha partecipato a diversi festival jazz come “Non Sole jazz festival”, “Valsugana Jazz Tour e ha collaborato con grandi musicisti e direttori d’Orchestra come Bruno Tommaso, Giancarlo Gazzani, Paolo Fresu, Roberto Cipelli, Uri Caine, Gil Golstein, Roberto Spadoni, Robert Bonisolo e molti altri. 

Grazie poi alla partnership con Tommasi Family Estates, che ha deciso di supportare attivamente il progetto di riqualificazione del Parco delle Mura di Verona, sarà attiva dal venerdì alla domenica, un’enoteca con in mescita Le Fornaci Lugana doc, vino bianco fresco e armonico che unisce struttura ed eleganza; Tommasi Valpolicella doc un rosso intenso ed equilibrato che richiama con eleganza piacevoli note fruttate, offrendo un sorso snello e di piacevole persistenza; infine, dai vigneti di Tenuta di Caseo il Pinot Nero Brut, una bollicina fresca e intrigante. 

In abbinamento all’esperienza di degustazione ci saranno un american bar e proposte di street food gourmet pensate per esaltare i sapori dei vini proposti.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM