Verona ama il jazz“, la fortunata rassegna musicale iniziata lo scorso 6 giugno nel centro storico di Verona e organizzata dalla JazzSet Orchestra, giunge ai suoi ultimi due appuntamenti. Mercoledì 3 luglio si esibirà in Piazza dei Signori, dalle 21, la Sound Art Orchestra, composta da una ventina di musicisti diretti dal trombonista Lino Bragantini, che interpreterà il tema “Le grandi voci del jazz da Sinatra a Bublé”, deliziando gli spettatori con le immortali e gloriose canzoni delle Big Band del passato. Il concerto è a ingresso gratuito. L’ultima serata è in programma mercoledì 10 luglio.

Sound Art Orchestra è una big band nata nel 2006 dalla volontà e intuizione del trombonista e direttore Lino Bragantini, insieme all’imprenditore di Verona Giorgio Morelato, presidente della Fondazione “Aldo Morelato”. È composta da strumentisti accomunati da una grandissima passione per il jazz, la maggior parte dei quali ha compiuto i propri studi al Conservatorio “Dall’Abaco di Verona”.

Un repertorio straordinario quello che contraddistingue la Sound Art Orchestra, che interpreta con raffinati arrangiamenti grandi artisti del passato, da Tommy Dorsey, Buddy Rich, Ted Heath fino a Stan Kenton, Bill Russo, John Coltrane, Glenn Miller e molti altri.

Swing Art” e “Collaboration” i titoli dei loro lavori discografici, il primo del 2009 e il secondo del 2013. Per questa stagione, la Sound Art Orchestra incanta e coinvolge il pubblico con una scaletta che ripropone “Le grandi voci del jazz, da Sinatra a Bublè“, come accadrà nella magica serata di mercoledì 3 luglio, nell’ambito di “Verona ama il jazz”. Tra i brani in programma, “Moonlight serenade”, “Come fly with me”, “Orange coloured sky” e “Fly me to the moon” e uno speciale duetto sulle note di “All of me”. Gli spettatori saranno deliziati dai ritmi e melodie con la musica jazz “che viene dal cuore”.

«Anche quest’anno la rassegna “Verona ama il jazz” sta riscuotendo un grande successo – racconta Eraldo Turco, presidente della JazzSet Orchestra -. Ogni mercoledì, dal 6 giugno, centinaia di spettatori vengono ad ascoltare i nostri concerti seduti in una delle piazze più belle d’Italia, la nostra Piazza dei Signori, che sulle note blues, swing e latin jazz contribuisce ad avvolgere il pubblico in un’atmosfera unica».

«Il tema “Le grandi voci del jazz da Sinatra a Bublè” è una novità di quest’anno, un genere musicale proposto dal direttore della Sound Art Orchestra, Lino Bragantini, che sarà in piazza il 3 luglio per una serata giocosa con musiche immortali».

«L’ultima serata – continua il presidente – mercoledì 10 luglio, avrà come titolo “da West Side Story alla Swing Era“, un originale concerto della nostra JazzSet Orchestra, che quest’anno compie trent’anni dalla nascita, un traguardo prestigioso e invidiabile. In piazza si potrà assistere anche alla performance di una scuola di ballo che danzerà sulle musiche della Big Band».