Teatro al Verde, ad Avesa “La città invisibile” di Matricola Zero

Nell'ambito della rassegna teatrale estiva "Teatro al Verde", curata da Quinta Parete, la splendida cornice del parco di Villa Scopoli ospiterà questa sera, dalle 21.15, lo spettacolo “La città invisibile”, della compagnia Matricola Zero.

Un nuovo appuntamento questa sera al parco di Villa Scopoli ad Avesa, suggestiva location che sta ospitando la rassegna teatrale estiva “Teatro al Verde”, a cura dell’Associazione Quinta Parete, dallo scorso 12 luglio. In scena, oggi alle 21.15, la compagnia padovana Matricola Zero con lo spettacolo “La città invisibile” di Maria Celeste Carobene.

Uno spettacolo, quello proposto dalla compagnia, che parla di uno spettacolo, una riflessione sul ruolo del teatro nel mondo di oggi, una provocatoria messa in ridicolo di una tendenza tutta contemporanea: trattare argomenti di interesse sociale – quali il fenomeno dei senzatetto – nell’ignoranza dei loro meccanismi reali, per il semplice gusto, in fondo, del parlarsi addosso. Ha un ritmo incalzante, un’ironia pungente, una struttura semplice, scenografie fatte di cartoni, un impianto sonoro che apre una finestra su un mondo invisibile, fatto di storie quotidiane mai raccontate.

Teatro al Verde giunge quest’anno alla sesta edizione. Sotto la direzione artistica di Federico Martinelli, il cartellone ospita realtà amatoriali e professionali non solo veronesi. La rassegna, sostenuta dalla Seconda Circoscrizione (Presidente Elisa dalle Pezze) per tramite della Commissione Cultura (Coordinatrice Caterina Bertolaso), raccoglie la vocazione culturale di un ampio territorio del Comune di Verona e offre spunti che abbracciano diversi registri drammaturgici.

L’ingresso alla rassegna è gratuito fino ai 14 anni per ragazzi accompagnati da un adulto. Il prezzo del biglietto intero è di 9 euro. Per informazioni e prenotazioni: 3496171250 – quintaparete.it.