Stasera a Fiamene Rumatera e Anna Bassy in concerto

La band veneziana che unisce il dialetto al punkrock e la cantautrice di origini italo-nigeriane saliranno sul palco infuocando la Festa di Fiamene, nel cuore della Valpolicella.

Foto dalla pagina Facebook dei Rumatera.

Dopo la grande apertura di ieri con Briganti del Folk e Contrada Lorì, la Festa di Fiamene, in programma fino al 7 agosto, continua a stupire con i concerti di Rumatera e Anna Bassy di stasera, dalle 21.

La band dei Rumatera, composta da ragazzi tutti provenienti dalla provincia di Venezia, è molto amata dai giovani per la capacità di fondere uno stile punkrock, che si ispira alla scuola californiana degli anni ’90, al dialetto, in un esplosivo mix di tradizione, territorio e novità. Una storia iniziata nel 2007, quando il gruppo si presenta sulla scena musicale come qualcosa che sfugge a ogni schema e convenzione, sia per il sound sia per i testi delle canzoni, in grado di raccogliere subito un grande successo di pubblico, che trova nella loro genuinità uno specchio della tradizione veneta. A oggi, i Rumatera vantano una carriera che annovera centinaia di concerti e sei album prodotti.

Anna Bassy è invece una cantautrice di origini italo-nigeriane, classe 1988, nata a Verona. Appassionata fin da piccola alle sonorità della black music, reggae, soul e R&B, sceglie studiare all’Accademia superiore di Canto, dedicando la sua vita interamente alla musica. A fine 2017, agli studi Sotto il Mare Recording Studios, registra il suo primo EP in collaborazione con l’insegnante di basso Francesco Ceriani. Oggi suonano con lei il chitarrista Pietro Girardi, il bassista Andrea Montagner e il batterista Pietro Pizzoli.

Tutte le serate della Festa di Fiamene sono a ingresso gratuito.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.