“Sogno di una notte di mezza estate” al Camploy

Da martedì 17 a giovedì 19 settembre in scena la commedia shakespeariana proposta da Punto in Movimento/Shiftingpoint con regia di Roberto Totola.

Prosegue il ricco programma dell’Estate Teatrale Veronse. Da martedì 17 a giovedì 19 settembre alle 21, sul palco del Teatro Camploy, torna “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare con regia di Roberto Totola.

Lo spettacolo, prodotto da Punto in Movimento/Shiftingpoint, si inserisce nella trilogia shakespeariana della compagnia dopo La Dodicesima Notte e Molto Rumore per Nulla, rappresentate nelle scorse edizioni.

«Quello che ho ricercato, assieme al nutrito gruppo di attori – dice Totola – è il lavoro sull’inconscio che Shakespeare suggerisce attraverso i suoi versi. Dalla razionalità delle regole rigide e dei doveri della famiglia e della società alla libertà della dimensione onirica, ribelle, tragicomica e grottesca. La particolarità che ha contraddistinto questo nostro lavoro è l’illuminazione che viene utilizzata direttamente in scena dagli stessi attori. Chi recita muove infatti i fari seguendo gli spostamenti per esaltare maggiormente i particolari delle figure dei personaggi ed isolarne le sfumature (il viso, la silhouette) per dare maggiormente forza alla parola, esaltandone la ricerca sull’inconscio».

«Ne risulta un meccanismo quasi cinematografico dove, dipingendo con la luce o essendone dipinto, l’attore è al tempo stesso interprete diretto ed indiretto della commedia. La produzione – spiega ancora Totola – vede anche la realizzazione del progetto “Diversità integrata e Spettacolo”, attuato da 15 anni in collaborazione con AIAS – Associazione Italiana Assistenza Spastici della Provincia di Verona, attraverso la partecipazione di persone con disabilità alle produzioni di teatro e cinema e il loro inserimento da protagonisti alla realizzazione di messe in scena che esplorano e osservano sia il valore artistico del percorso che quello dell’integrazione sociale di cui sono promotrici».

I biglietti si possono acquistare in prevendita presso Box Office Verona o in cassa un’ora prima dello spettacolo. Posto unico, prezzo 14 euro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.