“Sabato a Teatro”, trent’anni di spettacoli a Fumane

È stata presentata mercoledì 25 settembre nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, la 30esima edizione di "Sabato a Teatro", in programma a Fumane dal 28 settembre.

Sono intervenuti il consigliere provinciale con delega alla Cultura Gino Fiocco, i coordinatori della rassegna Luciano Mascanzoni e Marco Allegrini e i giurati del premio “Sipario Valpolicella” Walter Peraro, Susanna Brunelli ed Emanuela Rizzotto.

Il calendario prenderà il via sabato 28 settembre con una serata di gala, a ingresso gratuito, al teatro di Fumane, che vedrà la partecipazione di diverse compagnie che hanno calcato il palco della cittadina della Valpolicella. Durante l’evento verrà proiettato un filmato della regista Emanuela Rizzotto che ripercorrerà i trent’anni dell’iniziativa, con interviste ad alcuni rappresentanti di spicco del teatro veronese. Inoltre il galà sarà l’occasione per presentare il cartellone 2019-2020.

La stagione inizierà poi venerdì 11 e sabato 12 ottobre con il primo dei dieci spettacoli in calendario, “La serva amorosa”, messo in scena dalla compagnia “La Barcaccia” di Roberto Puliero. Il 26 ottobre Alessandro Albertin proporrà “Perlasca”, monologo sull’eroe che salvò migliaia di ebrei. L’8 e il 9 novembre Estravagario Teatro presenterà la sua ultima produzione “Allontanarsi dalla linea gialla” di Francesca Mignemi per la regia di Alberto Bronzato.

Il 23 novembre sarà in scena la Compagnia Micromega con “Mi piazzo in banca e non se ne parla più” scritto e diretto da Matteo Spiazzi. La prima parte della rassegna si concluderà il 7 dicembre con il musical “La Bella e la Bestia e la magia dell’amore” scritto e diretto da Valerio Buffacchi e portato in scena dalla Compagnia dell’Arca.

Sabato 11 gennaio “Una casa di Pazzi” della compagnia “La Moscheta”, diretta da Daniele Marchesini, aprirà la seconda parte di “Sabato a Teatro”, che proseguirà il 25 gennaio con la celebre commedia di Eduardo De Filippo “Filumena Marturano”, portata in scena dalla Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda. Sabato 8 febbraio “Cena a sorpresa” del famoso drammaturgo statunitense Neil Simon, portato in scena dalla Compagnia Micromega con la regia di Andrea De Manincor.

Il 22 Febbraio il Teatro Armathan presenterà “Jena Ridens” su un testo di Alessandro Betti e Paola Galassi, diretto da Marco Cantieri. La rassegna si concluderà, come da tradizione, con la Compagnia di Castelrotto che venerdì 6 e sabato 7 marzo proporrà la sua ultima produzione. Il 14 marzo si chiude con la consegna del premio “Sipario Valpolicella”, assegnato al miglior spettacolo della stagione, e delle targhe per il miglior attore, attrice, caratterista e la miglior messa in scena.

Un ulteriore premio verrà assegnato al miglior spettacolo secondo il giudizio del pubblico. A precedere le premiazioni, l’attore Lanfranco Fossà, sul palco con il suo ultimo e inedito monologo comico “Te rangito o feto da solo”. La rassegna, coordinata da sempre da Luciano Mascanzoni e Marco Allegrini, nel 2017 ha ricevuto il premio Fita (Federazione Italiana Teatro Amatori) per aver registrato il maggior numero di spettatori paganti nella provincia scaligera. Ogni anno le presenze sono circa 3mila.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.