“Màscare, putte, pitòchi e barcarioi”: febbraio con La Barcaccia a San Michele

La Compagnia Teatrale La Barcaccia torna per il mese di febbraio al Teatro Nuovo di San Michele con il grande successo della scorsa estate. Saranno quattro i weekend impegnati con questo spettacolo, in scena sia di sabato che di domenica.

la barcaccia teatro nuovo san michele

Dopo il successo di pubblico nel mese di gennaio, la Barcaccia torna in scena questo weekend al Teatro Nuovo di San Michele, presentando lo spettacolo più applaudito della scorsa estate, “Màscare, putte, pitòchi e barcarioi”, un’affascinante sinfonia goldoniana che, sulle tracce de “La putta onorata”, compone un coloratissimo affresco popolato da tutte le voci più tipiche del mondo dell’Autore: quelle di maschere, popolani, nobili spiantati, innamorati e faccendieri, servitori e barcaioli…

Tutti agiscono all’interno di un appassionante intreccio ricco di emozioni e di travolgente divertimento, in cui personaggi ereditati dalle buffonerie dalla Commedia dell’Arte si mescolano con altri generati invece dalla successiva “Riforma” e finalmente più vicini alla realtà. Il nuovo canovaccio che ne nasce, punteggiato altresì dall’affettuosa ironia della messinscena, risulta così contemporaneamente un fedele specchio della sua epoca e, insieme, la festosa esplosione di un teatro senza tempo.

Ne sono interpreti Paolo Martini (che sarà protagonista sulla scena nel ruolo precedentemente interpretato da Roberto Puliero), Martina Romeo, Kety Mazzi, Ilaria Tarantino, Elisabetta Tescari, Davide Valieri, Francesco Puliero, Giuseppe Vit, Giovanni Vit, Marco Consolati, Marco Bagnara, Bruno Consolati, Franco Cappa, Guido Bissolo e Franca Corradini. Le musiche originali sono di Giuliano Crivellente. La regia rimane fedele alla versione di Roberto Puliero.

Lo spettacolo sarà replicato tutti i fine settimana di febbraio al Teatro Nuovo San Michele, l’1 e 2 febbraio, l’8 e 9 febbraio, il 16 e 17 febbraio e il 22 e 23 febbraio, il sabato alle 21.15, la domenica alle 17.30.