“L’Asta del Santo”, proseguono gli spettacoli in Fucina Machiavelli

Gli Omini portano in Fucina Machiavelli lo spettacolo “L’Asta del Santo”, sabato 30 novembre, a partire dalle 21, nell'ambito della rassegna "FAME di Teatro".

Continuano gli spettacoli teatrali della rassegna “FAME di Teatro” targata Fucina Culturale Machiavelli, presentata lo scorso 30 ottobre a Palazzo Barbieri. Il calendario, in programma novembre all’ex centro Mazziano di via Madonna del Terraglio fino all’8 maggio 2020, è stato inaugurato il 14 novembre da “Kotekino Riff” di Andrea Cosentino.

Questa volta, sarà la compagnia Gli Omini, composta da Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini e Giulia Zacchini, a intrattenere il pubblico con uno spettacolo comico interattivo dal titolo “L’Asta del Santo”, sabato 30 novembre, a partire dalle 21.

Trama. L’Asta del Santo non è solo un gioco. Eppure non si può nemmeno dire sia uno spettacolo teatrale. Di certo c’è un mazzo di carte. E le vite dei santi. Un uomo solo di fronte alla folla, che renderà Natale ogni giorno dell’anno. Che per la gente ha selezionato 52 santi tra i 4000 esistenti per narrarne vita, gesta, miracoli e poi farne un gioco da tavola, o da bettola, o da teatro. Ogni Santo ha una sua storia e ogni storia verrà raccontata per vendere tale carta al miglior offerente. Il gioco sta nel credere forte in uno o più Santi, comprarli, puntare su quelli per arrivare in finale e vincere uno dei tre premi in palio.

La nuova stagione “FAME di Teatro” di Fucina Culturale Machiavelli è stata realizzata grazie al contributo di Cariverona, Fondazione Zanotto, Fondazione Cattolica, Banca Mediolanum, Pilatespiù, Saba Parcheggi.

Per maggiori informazioni sui biglietti visitare il sito della Fucina.