Al Teatro Salieri di Legnago secondo appuntamento con “Canzoni d’Italia”

Stasera, alle 20.45, secondo appuntamento della rassegna Canzoni d’Italia della Stagione 2019-2020 del Teatro Salieri di Legnago (VR): Mariella Nava sarà accompagnata dalla Melos Orchestra diretta da Francesco Finizio.

Teatro Salieri

Stasera, 31 gennaio 2020 alle 20.45, secondo appuntamento della rassegna Canzoni d’Italia della Stagione 2019-2020 del Teatro Salieri di Legnago (VR) con un’artista che ha segnato la storia della canzone italiana d’autore: Mariella Nava, accompagnata dalla Melos Orchestra diretta da Francesco Finizio.

Si partirà con il repertorio d’esordio di Mariella Nava, poi i suoi successi (“Così è la vita”, “Per amore”, “Futuro con te e molti altri”) passando da Sanremo a quelli scritti per grandi nomi della canzone come Morandi, Zero, Bocelli, Mango, Dalla e tanti altri.

Inquadrature di storie, canzoni d’amore e fotografie di vita, consegnati non solo alla composizione di eleganti e godibili canzoni, ma anche al racconto della stessa cantautrice che abilmente sa introdurre e spiegare i suoi brani accompagnando il pubblico nel suo intenso mondo musicale. Il tutto nobilmente condito con 15 elementi di un’orchestra che le fa da cornice e ne amplifica l’emozione con colori sonori affidati a ritmica, archi e fiati fusi insieme.

Mariella Nava, all’anagrafe Nava Maria Giuliana, tarantina, inizia a studiare pianoforte fin da bambina e prosegue gli studi di composizione tra Taranto e Roma. Inizia da ragazza e per gioco a scrivere le sue prime canzoni, un misto di pensieri, riflessioni come quelle che prima si annotavano nei propri diari e oggi, spesso, si postano sulle pagine dei social.

Sono i suoi amici più cari ad accorgersi del suo talento e a consigliarle di fare ascoltare le sue prime composizioni, ma la vera svolta arriva quando lei stessa invia una sua canzone all’attenzione di Gianni Morandi che ne resta particolarmente colpito per la sensibilità con cui ha affrontato l’argomento del rapporto genitori figli.

Si tratta di “Questi figli”, un brano scritto a metà degli anni ottanta, ma di valenza sempre attuale. Da qui il primo contratto discografico con la RCA e il suo debutto artistico avvenuto con il suo primo Festival di Sanremo nel 1987, con il brano “Fai piano”.

Arriva nell’ ‘88 il primo riconoscimento al Club Tenco come “Miglior Opera prima” per il suo primo album “Per paura o per amore”. Sono questi gli anni in cui cresce la stima soprattutto autorale nei suoi confronti da parte di pubblico, critica e ambiente musicale. Riceve nel 1991 il premio Lunezia per il valore letterario dei suoi versi in musica.

Premiata con tanti riconoscimenti per questa sua attenzione ai temi sociali attraverso testi toccanti di grande intensità, nel giugno 2015, è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Sempre attenta ai temi culturali e sociali del nostro Paese, segue, affianca ed è da sempre vicina e partecipe a molti eventi importanti a titolo di solidarietà.

Nel 2017 esce il nuovo album di inediti annunciato dalle anteprime “Prima di noi due” e “Il nostro correre” nei giorni precedenti al Natale. “Epoca” festeggia il trentennio di carriera iniziata da quel suo primo festival di Sanremo del 1987 proprio nei giorni di uscita. Un album che vuole collegare tradizione e futuro della nostra canzone e in cui Mariella scrive, interpreta, suona, arrangia, circondandosi dei suoi più affezionati musicisti.

Melos orchestra vanta collaborazioni con artisti di chiara fama nazionale ed internazionale: Katia Ricciarelli, Anna Tatangelo, Gigi D’Alessio, Bianca Atzei, Mariella Nava, Sagi Rei Will Weldon Roberson, Pippo Franco, Gatto Panceri, Cheryl Nickerson, Marco Morandi, Valerio Zelli, Nick Luciani, Maurizio Solieri, Sherrita Duran, Graziano Galatone, Giò Di Tonno, Elaida Dani, spettacoli recital di supporto come Maurizio Mattioli, Michele Placido, Giancarlo Giannini.

Il direttore di Melos Orchestra è Francesco Finizio, laureato in Sassofono presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia, prosegue il percorso di studi con il Biennio Specialistico in “Formazione Docenti” e quello in “Discipline Musicali”. Ha studiato inoltre Composizione e Direzione d’Orchestra di Fiati, dirigendo tra l’altro l’Orchestra di fiati del Conservatorio di Rodi G.co (Fg).

Nel 2012 ha diretto l’Orchestra di Area Sanremo Tour, l’unico concorso canoro per accedere al Festival della Canzone italiana, nelle più belle piazze italiane (Torino, Como, Roma, Capri, Taormina, Reggio Calabria, ecc…) con il patrocinio del Comune di Sanremo, Sanremo Promotion Spa, Radio Italia, Radio Italia Tv. Dal giugno 2015 è il Direttore musicale della produzione Elisir D’amore (Evetimes produzioni) con la partecipazione di Katia Ricciarelli e Francesco Zingariello.