A Castelnuovo prima serata del Festival al Campanello

Dal 28 al 30 giugno il Lido al Campanello di Castelnuovo ospita il festival che, quest'anno, ricorda Sofia Salvetti e Sergio Zambonin.

Dal 28 al 30 giugno è in programma a Castelnuovo il Festival al Campanello, tre serate di musica, danza e sport, in memoria di Sofia Salvetti e Sergio Zambonin. L’evento è organizzato dall’Associazione italiana donatori organi di Castelnuovo, Gardadanze e dal Comitato eventi Camalavicina, sostenuti dal Comune.

Oggi, alle 18, il festival si apre con il memorial di Sergio Zambonin, kayaker e socio dell’Aido scomparso alcuni mesi fa, mentre alle 20.15 si terrà il memorial di Sofia Salvetti, una giovane castelnovese con la passione per la musica che morì un anno fa a causa di una malattia fulminante. La sua famiglia, nel rispetto delle sue volontà, aveva autorizzato la donazione dei suoi organi.

I memorial saranno occasione di un concorso musicale che annovera fra i giudici Steve Luchi, produttore, autore e batterista di J-Ax, Emanuele Corvaglia, che ha partecipati ad “Amici” nel 2013 e Daniel Righetti, compositore e scrittore.

Sabato 29 giugno la manifestazione continuerà con “Noche Latina” e i dj Temba e Cris. Domenica 30, invece, la serata coinvolgerà i partecipanti con sport, musica e lo spettacolo proposto da Gardadanze. Non mancheranno, a cornice dei tre giorni, gli stand enogastronomici.