“Le indies”, a settembre un workshop aperto a tutti

Nell'ambito delle finali nazionali di Rock Targato Italia, in programma il 12 settembre al LegendClub di Milano, dalle 15, il convegno che riflette sull'eredità e sul futuro della musica indie. 

Dai pioneri ai produttori di oggi, qual è l’eredità e quale il futuro della musica indie? Quali gli spazi dedicati alla diversità della musica giovanile nei programmi e festival tv musicali del servizio pubblico?

Sono questi i temi e gli spunti del convegno-workshop organizzato da Rock Targato Italia il 12 settembre, in occasione della consegna delle Targhe 2019 destinate ai vincitori della 31esima edizione del concorso Premio Rock Targato Italia. Prima della consegna dei premi, si terrà l’incontro aperto a tutti “Le indies“, che vedrà la partecipazione di addetti ai lavori con interventi attinenti alla storia della musica rock in Italia, insieme a responsabili di etichette storiche e contemporanee. Sarà un’occasione per fare il punto sullo stato generale della musica indipendente italiana.

Coordinato da Francesco Caprini (Rock Targato ItaliaDivinazione Milano) in collaborazione con Giordano Sangiorgi,  Presidente del MEI,  interverranno Iaia de Capitani (Manager Premiata Forneria Marconi e Etichetta Areostella), Federico Montesanto (Presidente MIA – Musica Indipendente Associata), il cantautore Giulio Casale, la band degli RCCM, il giornalista e scrittore Roberto Bonfanti, Piero Cassano (Matia Bazar), Enrico Capuano (Cantautore e MusicistaSegreteria AIA), Marco Mori (ProduttoreAudioCoop), Christian Perrotta (promoterRete dei Festival), Marcondiro (cantautore) e altri in via di definizione.

Chi volesse intervenire può scrivere a: francescocaprini@divinazionemilano.it e giordano.sangiorgi@audiocoop.it.

Il workshop è a cura di Rock Targato Italia, in collaborazione con il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti e con il patrocinio di AudioCoop.