F1, in Austria le seconde libere vanno a Leclerc

Ottavo Vette. Incidenti senza conseguenze per Bottas e Verstappen.

Gp Austria Ferrari Leclerc

La Ferrari di Charles Leclerc è stata la più veloce nella seconda sessione di prove libere del gran premio d’Austria, in programma domenica.

Il monegasco ha fatto segnare il tempo di 1’05″086. Secondo tempo per la Mercedes di Valtteri Bottas (+0.331), terzo Pierre Gasly su Red Bull (+0.401). Solo quarto tempo per il leader della classifica Lewis Hamilton (+0.443). Ottavo per la Ferrari di Sebastian Vettel (1’05″871).

La seconda sessione di libere è stata caratterizzata dal varie interruzioni per gli incidenti, fortunatamente senza conseguenze, di Max Verstappen (curva 10 con la Red Bull) e di Valtteri Bottas (Mercedes curva 5). Anche Vettel ha perso il controllo della SF90, ma il pilota della Ferrari per pochi centimetri è riuscito ad evitare l’impatto con le barriere. Per quanto riguarda le gomme, è arrivato un no alla proposta di tornare al battistrada 2018 dopo la riunione tra team principal, Pirelli e Fia.

Le prove libere del mattino

Lewis Hamilton ha ottenuto il miglior tempo al termine della prima sessione delle prove libere. Il pilota Mercedes, leader del mondiale, ha fermato il cronometro sull’1’04″838. Secondo crono per la Ferrari di Sebastian Vettel, staccato da soli 144 millesimi. Segue la Mercedes di Valtteri Bottas (+0.161). Quarta la Ferrari di Charles Leclerc (+0.303). Quinta e sesta le Red Bull di Max Verstappen e Pierre Gasly (rispettivamente +0.422 e +0.540). Quindi la McLaren di Carlos Sain jr. (+0.664), la Renault di Daniel Ricciardo (+1″008) e la Haas di Kevin Magnussen (+1″038). Chiude la top ten la McLaren di Lando Norris (+1″287). (Ansa)