Sona, arriva la mostra “Azzardo: non chiamiamolo gioco”

Dal 19 luglio avrà luogo nella Biblioteca di Sona la mostra itinerante "Azzardo: non chiamiamolo gioco", legato alla cura del gioco d'azzardo patologico.

azzardo

Lunedì 19 luglio verrà inaugurata nella Biblioteca del Comune di Sona la mostra itinerante dal titolo “Azzardo: non chiamiamolo gioco”. L’esposizione è organizzata nell’ambito del Progetto Regionale “Esci dai giochi” dell’Azienda Ulss 9 Scaligera, legato al contrasto, alla cura e alla prevenzione del gioco d’azzardo patologico, e rientra in una campagna educativa promossa da Fondazione Exodus Onlus, Casa del Giovane di Pavia, Movimento No slot, Magazine Vita, Unilab e Anci con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sui rischi della “nuova droga” dell’azzardo. 

«La mostra raccoglie sessanta vignette umoristiche, ossia immagini pungenti come pretesto per farci qualche domanda – afferma don Antonio Mazzi, presidente della Fondazione Exodus – per cominciare a cambiare l’approccio e per tornare ad educarci a un sano divertimento». 

La prima esposizione della mostra itinerante, che, durante il “tour” del 2015, è stata ospitata da un centinaio di enti tra amministrazioni comunali e istituti scolastici ed è stata vista da oltre 25mila persone, sarà visitabile fino al 14 agosto a ingresso gratuito e contingentato nel rispetto della normativa Covid-19 vigente.

Sono disponibili ulteriori informazioni sul progetto “Esci dai giochi” e sul gioco d’azzardo patologico sul sito dedicato.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM