Sabato torna Clitennestra al Teatro Camploy di Verona

La rivisitazione contemporanea di Marguerite Yourcenar del mito classico Clitennestra andrà in scena questo sabato al Teatro Camploy di Verona.

Clitennestra
Una scena di Clitennestra

Sabato 4 dicembre ore 20.45 è di scena al Teatro Camploy di Verona, dopo il debutto al Teatro Romano, Clitennestra del Teatro Scientifico/Teatro Laboratorio. Lo spettacolo è inserito nella rassegna L’Altro Teatro del Comune di Verona.

Clitennestra: vittima o carnefice?

La rivisitazione del mito classico proposto in chiave di contemporaneità offre agli spettatori – giudici di oggi – l’assassinio di Agamennone, perpetrato dalla moglie Clitennestra.

Nella mitologia greca Agamennone le aveva ucciso il primo marito e il figlio neonato, poi sposatala aveva avuto con lei quattro figli e sacrificato alla dea Artemide la figlia Ifigenia per propiziarsi il viaggio verso Troia. Dopo dieci anni di assenza torna portando con sé Cassandra, bottino di guerra/concubina. Clitennestra, con l’aiuto del suo amante Egisto, uccide Agamennone.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Nella rilettura di Yourcenar, Clitennestra ha già compiuto l’assassinio e lo rievoca fondendo passato e presente in uno spazio atemporale, mettendo a nudo il suo cuore sanguinante. Nello spettacolo, che incarna la fusione dei due progetti del Teatro Scientifico Femminiletrapassatopresente#amorlietomalatonegato, la voce di Clitennestra si interseca e alterna con i pensieri dell’autrice. Clitennestra è una donna che prima di essere carnefice è stata vittima, che si libera della nomea di criminale a cui la storia l’ha condannata: una donna che si ribella alla violenza che ha subito come moglie e madre e che pagherà il suo gesto con la vita (sarà uccisa dal suo stesso figlio), una donna che ci porta in una dimensione estrema dei sentimenti, una donna che come assassina non può essere assolta, ma forse capita.

Da Eschilo, Euripide, Yourcenar. Stesura drammaturgica di Jana Balkan. Diretto e interpretato da Isabella Caserta e Jana Balkan. La voce di bambina è di Angelica Caserta. Musiche originali di Bruno Marini (Cristina Mazza sax alto, percussioni e voce, Bruno Marini sax baritono e flauto) eseguite dal vivo da Andrea Cortelazzo (pianoforte digitale). Scene e costumi Laboratorio Teatrale. Produzione Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio.

Informazioni e biglietti

Lo spettacolo, che ha già toccato molte città d’Italia, torna in scena a Verona. Maggiori informazioni e rassegna stampa sul sito del Teatro Scientifico, alla voce produzioni.

Biglietto intero euro 10ì, ridotto (over 65 e under 25) euro 8, studenti scuole superiori € 5,00, persona con disabilità + accompagnatore 1 euro + 1 euro. Sarà rispettata la vigente normativa anti-Covid. Il botteghino sarà aperto un’ora prima dello spettacolo. Per informazioni e prenotazioni scrivere a info@teatroscientifico.com o chiamare i numeri 045 8031321 e 346 6319280.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv