Ricomincio da 50: Imprenditoria femminile

VERONA50 anni e non sentirli. Sono diciotto le donne che faranno impresa con il sostegno del Comitato per l’Imprenditorialità Femminile della Camera di Commercio di Verona.

Le future imprenditrici portano avanti i progetti di business più svariati: dalla doma dei cavalli ai servizi taglia bollette per le famiglie colpite dal carovita.
“Abbiamo selezionato queste donne – spiega Graziella Tabacchi Basevi, presidente del Comitato per l’Imprenditorialità femminile – per la passione e lo spirito di intraprendenza. Hanno scelto di fare business in un momento difficile per l’economia: con coraggio hanno preso il proprio sogno per mano. Un sogno che diventerà realtà con l’aiuto della Camera di Commercio che ha fornito loro gli strumenti per valutare la sostenibilità economica e le prospettive del proprio business”.

Le otto Over 50 hanno frequentato un corso di formazione sullo sviluppo dell’imprenditorialità. Dalla presa di consapevolezza delle competenze personali alle tecniche e strategie di marketing.
Ottanta ore di full immersion tra case history e testimonianze per affrontare le sfide del mercato con un occhio alla propria femminilità.

Dal giardino del benessere alla sedia ergonomica, dai prodotti estetici al camp in madrelingua inglese, dalla valorizzazione delle eccellenze musicali, culturali e storiche ai chioschi a forma di frutto. Questi i progetti che le future imprenditrici hanno analizzato, valutato e rivisto con l’aiuto dei docenti di Verona Innovazione.

“Un’esperienza che ha funzionato e che già stiamo ripetendo con altre dieci Over50 – continua la Basevi – che hanno iniziato da poco il percorso di sviluppo dell’imprenditorialità. Abbiamo avviato, infatti, una seconda edizione del corso data l’elevata partecipazione al bando”.

Per info: cif.verona@vr.camcom.it