Pippi Calzelunghe arriva in teatro a Verona

Al Teatro Stimate una delle bambine più famose della letteratura per ragazzi: Pippi Calzelunghe. Una coproduzione italo-svedese pensata per i bambini dai 4 ai 10 anni.

Capelli rossi, lentiggini, scarpe enormi e una forza sovrumana. Pippi Calzelunghe è nella fantasia dei bambini e degli adulti sin dal 1945, quando l’autrice svedese di libri per ragazzi, Astrid Lindgren, le diede vita rendendola famosa in tutto il mondo. E domenica 4 marzo la storia di Pippi, narrata anche negli anni Settanta dall’omonima serie tv, sarà portata anche sul palco del Teatro Stimate con lo spettacolo Pippi Calzelunghe.

La rappresentazione, vincitrice del Premio Biglietto d’oro Agis-Eti per la stagione 2007-2008, è una coproduzione italo-svedese a cura di Fondazione Aida, Glossateatro e Papagena (Norrköping – Svezia). Pippi Calzelunghe, che andrà in scena alle 16.30 per la rassegna Famiglie a Teatro, è scritto e diretto da Pino Costalunga e Marinella Rolfart.

La pièce, fedele alla trama originale, narra le avventure di Pippi, una bambina fuori dagli schemi, e dei suoi amici, Annika e Tommy. Dall’arrivo nella vecchia casa, Villa Villacolle, con la scimmietta Signor Nilsson e un cavallo a pois sistemato nella veranda, la storia si snoderà in una scenografia coloratissima e divertente, arricchita dall’animazione di pupazzi con un allestimento dedicato ai più piccoli, dai 4 ai 10 anni.