“Per giocare con Rodari”, incontro online il 19 novembre con Pino Costalunga

Pino Costalunga, direttore artistico di Fondazione Aida e membro del coordinamento regionale di lettori professionisti LeggerePerLeggere, terrà il 19 novembre un “piccolo” incontro online per imparare a giocare con le parole partendo dai testi di Gianni Rodari.

Pino Costalunga, direttore artistico di Fondazione Aida e membro del coordinamento regionale di lettori professionisti LeggerePerLeggere, il 19 novembre terrà un incontro online di un’ora e mezza durante il quale racconterà Gianni Rodari. A partire dalle ore 17.30, Costalunga spiegherà come Rodari si divertisse a scrivere poesie e racconti giocando con le parole, i numeri, gli errori e i suoni, parlando sia dell’uomo che dello scrittore. 

Giocherà con i partecipanti a “imitare Rodari”, cioè a prenderlo come modello, sia lavorando sugli spunti che lo scrittore di Omegna dà per la costruzione di storie, prendendo in considerazione soprattutto il suo lavoro teorico contenuto nella Grammatica della Fantasia, sia analizzando le sue filastrocche e usandole come “falsariga” da imitare per imparare a giocare con la fantasia e con il ritmo della parola. 

Ed è così che i partecipanti si “metteranno in gioco” creando nuove filastrocche e storie alla maniera di Rodari. Iscrizioni entro il 17 novembre. Prezzo: 20 euro per partecipante. Si accetta Carta del Docente. Per informazioni oppure alla mail formazione@fondazioneaida.it  o telefonando al 3478226461 / 0458001471.