Nasce miocinema.it, circuito virtuoso tra sala e streaming

Per ora hanno aderito all'iniziativa 75 sale, pari a 200 schermi, ma l'obiettivo è di arrivare entro il 18 maggio a 100 sale.

cinemateneo

Gli eterni nemici, sala e piattaforme digitali, seppelliscono l’ascia di guerra e fanno alleanza. Almeno è quello che succede con www.miocinema.it, la prima piattaforma digitale che mette al centro sala cinematografica, pubblico e soprattutto prodotti di qualità.

L’iniziativa è stata presentata con una conferenza digitale, da Andrea Occhipinti della Lucky Red, Antonio Medici di Circuito Cinema e Gianluca Guzzo di My Movies. Sono loro i promotori di questa iniziativa che farà sì che dal 18 maggio, cliccando su www.miocinema.it, si potrà acquistare ad esempio un film premiato a Cannes e inedito come “Les Miserables” di Ladj Ly al costo di 7 Euro e, in contemporanea, fornendo il proprio Cap, segnalare il proprio cinema di riferimento a cui andrà circa il 40% del biglietto. Si creerà così una sorta di rapporto tra utente, sala preferita e piattaforma in grado di offrire, oltre alla visione in sala (alla riapertura), film in streaming, promozioni, contenuti originali, servizi, informazioni, masterclass, anteprime esclusive e altro.

Per ora hanno aderito all’iniziativa 75 sale (e non solo quelle d’essai), pari a 200 schermi, ma l’obiettivo è di arrivare entro il 18 a 100 sale, pari a sette milioni di spettatori potenziali. Chiaramente per i film usciti in sala, miocinema rispetterà la finestra di legge di 105 giorni, ma avrà invece la possibilità di offrire al suo pubblico, oltre a contenuti extra, film d’autore passati ai festival, e che non hanno avuto alcuna possibilità di trovare una distribuzione (cosa che capita purtroppo spesso). Dopo “Les Miserables”, la piattaforma offrirà a scadenza settimanale, “Dopo il matrimonio”, “Il meglio deve ancora venire” e l’ultimo film di Xavier Dolan, “Matthias & Maxime”.