Musei civici di Verona, arriva la nuova card per i residenti

Dal primo febbraio nuove tariffe e apertura uniformata dei musei civici veronesi dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.

Musei a un euro museo lapidario maffeiano
Il Museo Lapidario Maffeiano di Verona. Foto dalla pagina Facebook dei musei civici di Verona.
New call-to-action

Accedere anche tutti i giorni a Musei civici e monumenti di Verona, per scoprirne capolavori esposti e mostre in programma. Dal 1° febbraio, con una tessera annuale dal costo di 12 euro, tutti i residenti del Comune di Verona potranno visitare gli spazi espositivi più amati quando e quanto vogliono.

Una piccola ma importante rivoluzione che entra in vigore con il nuovo piano tariffario, con cui Verona si allinea alle principali città italiane. Oltre alla nuova card, infatti, il costo dei biglietti di ingresso viene rimodulato su tre proposte di visita, che comprendono anche alcune promozioni studiate per avvicinare i residenti a Verona e tutti i giovani fino a 25 anni ai musei cittadini, come indicano gli orientamenti del Ministero della Cultura. Si elimina inoltre il sovrapprezzo per l’acquisto online dei biglietti.

LEGGI ANCHE: Musei civici veronesi, nuove tariffe: i minori entrano gratis

Marta Ugolini Verona città che legge
Marta Ugolini, assessora di Verona a Turismo, Cultura e rapporti con l’Unesco

«Le nuove tariffe dei Musei Civici, che l’Amministrazione introduce contestualmente alla tessera riservata ai cittadini e alle cittadine residenti nel Comune di Verona, mirano a riequilibrare i rapporti tra siti museali fortemente turistici e realtà di grande pregio culturale da far scoprire e riscoprire a tutti i visitatori» dichiara l’assessora alla Cultura Marta Ugolini.

«Un’attenzione particolare è riservata ai giovani che godranno di particolari agevolazioni. Sono soprattutto curiosa di osservare le reazioni dei veronesi all’introduzione della tessera che, con soli 12 euro, consente l’accesso illimitato per un anno a tutti i siti museali comunali, esclusa la Casa di Giulietta».

«Vogliamo promuovere un contatto frequente e ravvicinato con i musei, capace davvero di migliorare la qualità della vita dei veronesi, che non solo vivono in una città ricca di edifici e di architetture ma ora possono fruire facilmente di un patrimonio di collezioni e siti museali a dir poco straordinario» conclude Ugolini.

LEGGI ANCHE: Esonda un torrente a Peri, situazione critica nel Veronese

Le agevolazioni

Agevolazioni residenti. Attiva una nuova tessera per i residenti nel Comune di Verona a 12 euro, con validità annuale, con cui è possibile entrare in tutti i musei e monumenti civici (eccetto la Casa di Giulietta).

Tariffa ridotta giovani. Innalzamento della gratuità che passa dai 7 anni fino a 18 anni non compiuti. Inoltre, riconosciuto l’ingresso agevolato per i cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni.   

Nuove tariffe d’ingresso, con la classificazione dei siti museali e monumentali in tre fasce. I costi sono comprensivi di prevendita e prenotazione on-line: Monumentale ad alta affluenza turistica, con prezzo d’ingresso 12 euro, per Arena e Casa Museo di Giulietta.

Museale-monumentale, con prezzo d’ingresso 9 euro, per Museo di Castelvecchio e Museo Archeologico al Teatro Romano.

Museale, con prezzo d’ingresso 6 euro, per Museo di Storia Naturale, Museo Lapidario Maffeiano, Museo degli Affresci alla Tomba di Giulietta e Galleria d’Arte Moderna – GAM.

Invariata la gratuità per l’accesso alle Arche Scaligere per tutti coloro che saranno già in possesso di un biglietto d’ingresso effettuato nella stessa giornata in uno degli altri Musei o Monumenti cittadini.

Tutte le informazioni sul sito dei Musei civici.

LEGGI ANCHE: Impresa Hellas: le foto della notte dei tifosi

Nuovi orari. Dal 1° è possibile visitare gli spazi museali civici dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18, con chiusura settimanale il lunedì.

Le estensioni orarie riguardano il Museo di Storia Naturale, la Galleria d’Arte Moderna “Achille Forti”, il Museo Archeologico al Teatro Romano, il Museo Lapidario Maffeiano, il Museo degli Affreschi “G.B. Cavalcaselle” alla Tomba di Giulietta, che da aprile 2023 il martedì e il mercoledì effettuano apertura al pubblico solo il pomeriggio dalle 14 alle 18.

La Casa di Giulietta, fra i punti di maggior afflusso di visitatori, mantiene l’apertura dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19.

In Arena, che tornerà accessibile dal 10 febbraio al 15 marzo, l’apertura è da martedì a domenica dalle 9 alle 15. Nell’Anfiteatro è attualmente in corso un cantiere di restauro, volto a migliorare la conservazione e la fruibilità del monumento, che ha reso necessari alcuni cambiamenti nel percorso di visita e nei periodi di apertura al pubblico.

LEGGI ANCHE: Recuperata una salma nel Camuzzoni, un uomo era disperso da domenica