Mura Festival, gli appuntamenti fino a venerdì 16 giugno

Da stasera a venerdì, un nuovo concerto ogni sera, per tutti i gusti e generi: si parte questa sera con Giovanni Perin in Trio, per proseguire domani e venerdì con Nathalia Sales e gli Hierba Mala.

Hierba Mala
Hierba Mala
New call-to-action

La settimana di Mura Festival prosegue con tre concerti imperdibili, dal jazz di Giovanni Perin in Trio, al ritmo brasiliano di Nathalia Sales, fino al reggae degli Hierba Mala.

Mercoledì 14 giugno

Giovanni Perin
Giovanni Perin

Torna mercoledì 14 giugno, dalle 20 un nuovo appuntamento con la rassegna Gin’n’Jazz: l’appuntamento del Mura Festival che fonde le sonorità jazz con i sapori del Gin. Unendo musica e gusto, Mura Festival vuole farsi portavoce di una cultura che ha ispirato e continua a ispirare nuove generazioni di artisti e appassionati, animando il Bastione di San Bernardino di eventi live di qualità alla riscoperta del Jazz e delle sue suggestioni.

Mercoledì 14 sarà la volta di Giovanni Perin in Trio, uno tra i più apprezzati vibrafonisti nel panorama nazionale e internazionale. La band d’eccezione, che si esibirà sul palco di Casa Erriquez, e formata da giovani esponenti di rilievo del jazz italiano, presenta le raffinate composizioni del vibrafonista usando linguaggi musicali diversi e imprevedibili che mescolano jazz, musica latina, e fusion per creare un’intrigante tavolozza di suoni.

Giovanni Perin è un artista poliedrico capace di avvicinare i frenetici ritmi del jazz con una ricerca melodica tipica della cultura italiana per dar luce a un’armonia di colori ed emozioni cangianti.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Giovedì 15 giugno

Nathalia Sales
Nathalia Sales

È invece in programma giovedì 15 giugno il live sul main stage di Mura Festival della cantante Nathalia Sales, che si esibirà con uno spettacolo dal profondo valore personale e culturale per raccontare, in musica, le reciproche influenze tra Italia e Brasile. Un live che vuole omaggiare il suo Paese d’origine, il Brasile, e quello che l’ha accolta e in cui è maturata a livello professionale, l’Italia. 

Nata a Rio de Janeiro, Nathalia si è infatti trasferita a Trieste, città che le ha dato la possibilità di esprimersi con i migliori musicisti locali e nazionali. Nonostante la giovane età, Nathalia ha già partecipato a numerosi concerti legati soprattutto al vasto ambito della moderna MBP (Música popular brasileira). Un ampio repertorio a cui viene affiancata la lunga tradizione della musica brasiliana, dal samba alla bossa, e qualche tocco d’Italia, con testi del cantautorato nazionale da lei riadattati in portoghese.

Il concerto, sarà un’opportunità per esplorare quel legame tra due mondi così distanti a livello geografico, ma con forti richiami in campo culturale per regalare al pubblico di Mura Festival una serata ricca di storie, suggestioni e note.

Venerdì 16 giugno

Una festa strabordante di colori e vibes positive in programma infine il 16 giugno al Mura Festival con gli Hierba Mala. I ritmi punk, reggae, dub e hip hop animeranno il Bastione di San Bernardino per regalare al pubblico di Mura Festival un live esplosivo.

La band, formata da Kimberly Uribe e Giovanni Maffezzoli, traghetterà con i suoi ritmi latini verso una storia che parla di Fuoco, Tequila, Amore e Cumbia ispirando e facendo cantare e danzare il pubblico di Mura Festival. Un viaggio musicale sensazionale e imperdibile in programma dalle 21.30.

LEGGI ANCHE: Elezioni provinciali: due liste, sarà centrodestra contro centrosinistra

Leggi il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il mercoledì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE INSIEME AL QUOTIDIANO DAILY!

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM