Letture e ricette, a Cerea e Legnago le biblioteche aprono su Facebook

Nelle pagine Facebook della Biblioteca Comunale Bruno Bresciani-Cerea e della Biblioteca Bellinato di Legnago parte una nuova rassegna di rubriche, per tutti i gusti, dalla cucina alla letteratura.

I bibliotecari in smart working non si sono fatti fermare dai muri e dalle distanze e hanno aperto le finestre e le porte delle biblioteche virtuali, programmando dei brevi video che verranno pubblicati nelle pagine Facebook e Instagram della Biblioteca comunale di Paese, della Biblioteca Comunale Bruno Bresciani-Cerea e della Biblioteca Bellinato di Legnago

La rassegna di rubriche prevede diversi temi, un po’ per tutti i gusti: con “Bibliotecari ai fornelli” verranno pubblicati dei brevi video su come realizzare in casa ricette facilissime, perché un buon libro deve essere accompagnato da del buon cibo. Sarà infatti anche possibile ascoltare i bibliotecari che leggeranno dei testi scelti tra i classici della letteratura “Bibliotecari che leggono” o delle Poesie durante la rassegna “Poesie condivise”, mentre durante la rubrica “I bibliotecari in laboratorio” proporranno ai più piccoli anche dei laboratori manuali.

Le “Letture per bambini” del venerdì continuano sul web sempre alle 17.00 e le sfide sul mondo della letteratura ci saranno tutti i giorni con video di quiz letterari (“I quiz delle sei” e “Book challenge”) durante i quali verranno anche commentate le classifiche dei libri più letti.

«I social delle biblioteche finora sono serviti per promuovere attività ed eventi, ma poco per creare “prodotti” – spiega Emily Marocco, Area Manager della Euro&Promos Facility Management, società multiservizi di Udine che da anni coordina l’attività delle biblioteche con collaboratori professionisti – Adesso ci troviamo a dovere inventare e pensare prodotti “vivi”, perché la relazione è ciò che più dà valore sociale. Tutto questo in poche ore. Le strade sono due: o impariamo velocemente a usare i social in maniera costruttiva o ci fermiamo. E noi non ci vogliamo fermare».

«È doveroso da parte di tutti noi ringraziare i Comuni di Cerea, Paese e Legnago per averci permesso di sperimentare questa nuova iniziativa, che ci permette di restare “vicini alla cittadinanza”», aggiunge Giorgia Onivello, responsabile del servizio Cultura della Euro&Promos.

Attraverso i canali social è possibile anche segnalare i libri preferiti o delle ricette divertenti.