L’Ermitage torna in diretta e racconta la Venezia del Settecento

L'appuntamento è per domani, giovedì 2 aprile alle 18 sul canale Youtube del museo con la visita: "Venezia nella Venezia del nord. Canaletto, Marieschi e Guardi".

I massimi protagonisti del vedutismo, il famoso genere pittorico del paesaggio urbano fiorito a Venezia nel Settecento, sono straordinariamente rappresentati nelle collezioni del museo dell’Ermitage di San Pietroburgo. Canaletto, Guardi, Bellotto, Marieschi e Carlevarjis raffigurano nelle loro tele, nel corso del XVIII secolo, palazzi e chiese, calli e canali della Serenissima – città tra le più amate dalla corte degli zar – innovando il senso della luce e la tecnica della rappresentazione in pittura.

Dopo la prima seguitissima diretta in italiano del 26 marzo scorso, con 11.000 persone collegate, oltre 190.000 visualizzazioni e al sesto posto fin dall’inizio nei trend di You Tube, ecco dunque un altro momento dell’omaggio che il Museo Statale Ermitage e il suo Direttore Michail Piotrovsky hanno voluto nei confronti del nostro Paese. Un altro ponte gettato tra le nazioni, grazie alla cultura.

Ad accompagnare i visitatori virtuali, domani giovedì 2 aprile alle 18, tra i capolavori dell’Ermitage sarà Irina Artemieva, grande studiosa dell’arte italiana, conservatrice della pittura veneta del Museo di San Pietroburgo e condirettrice di Ermitage Italia.